Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

ADAPT

ADAPT_logo

Le alluvioni causate da piogge improvvise e intense sono un fenomeno che sempre più spesso coinvolge e colpisce le nostre città, aggravando il rischio idrogeologico e mettendo in pericolo sia il tessuto urbano che la stessa incolumità dei cittadini.

Per affrontare e gestire al meglio questo problema, causato principalmente dai cambiamenti climatici in atto, è stato varato il progetto ADAPT (Assistere l’aAttamento ai cambiamenti climatici dei sistemi urbani dello sPazio Transfrontaliero), che viene cofinanziato dal Programma Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020 e che è stato lanciato ufficialmente il 24 febbraio 2017. Il progetto

Il progetto, che ha un budget complessivo di € 3.796.730 e una durata di 36 mesi, vede come capofila Anci Toscana (l’associazione regionale dei Comuni) e coinvolge le città italiane di Oristano, Alghero, Sassari, Livorno, Rosignano Marittimo, Savona, Vado Ligure e La Spezia, il Comune di Ajaccio, la Comunità di agglomerazione di Bastia in Corsica, il Dipartimento del Var in Francia, l'associazione regionale di imprese di servizio pubblico CISPEL e l’ente di ricerca e sviluppo tecnologico Fondazione CIMA.

L’obiettivo di ADAPT è quello di migliorare la capacità delle istituzioni pubbliche di prevenire e gestire, in forma congiunta, i rischi derivanti dai cambiamenti climatici, in particolare rispetto alle alluvioni urbane da acque meteoriche, migliorando le conoscenze e le competenze delle istituzioni e della società civile, definendo strategie e di piani di adattamento ai cambiamenti climatici, e concretizzando azioni pilota locali per la riduzione dei rischi e dei danni. A questo proposito, nella città di Oristano verrà sperimentata una pavimentazione drenante in un tratto stradale particolarmente soggetto a fenomeni di allagamento.

In particolare, ADAPT si propone di realizzare un piano complessivo e condiviso, supportato sia da attività di comunicazione e formazione per istituzioni e cittadini, sia da specifiche iniziative come infrastrutture drenanti, modelli di gestione di ecosistemi verdi, sistemi di monitoraggio.

I problemi verranno affrontati dal punto di vista ambientale, sociale ed economico, con tre finalità specifiche. La prima, migliorare le conoscenze e la partecipazione di autorità locali, soggetti socioeconomici e cittadini, anche attraverso studi e analisi sulle dinamiche dei fenomeni climatici; la seconda, integrare la pianificazione urbanistica dei territori coinvolti con linee guida condivise, anche attraverso l’adesione al Covenant of Mayors for Climate and Energy: la terza, realizzare azioni pilota di “adattamento, gestione e prevenzione” con interventi sulla capacità di drenaggio, sul monitoraggio e sull’informazione.

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014