Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

A Bruxelles la proclamazione di Oristano Città Europea dello Sport

  05 12 2018    |    Tematiche: Cultura e spettacolo Istituzioni Sport e tempo libero Turismo    |    Io sono: Associazione Cittadino

Oristano è stata incoronata Città europea dello sport.


A Bruxelles, nella sede del parlamento europeo, sono stati il Commissario europeo per lo sport, l'ungherese Tibor Navracsics, e il presidente di Aces Italia Francesco Lupatelli a consegnare al Sindaco Andrea Lutzu e all'assessore francesco Pinna la bandiera che per tutto il 2019 sventolerà all'ombra di Eleonora d'Arborea.


Insieme a Oristano hanno ritirato il vessillo Mantova, Livorno e Vercelli, città europee dello sport 2019, ma anche tanti altri centri, piccole località o grandi capitali come Lisbona e Sofia, così come Genova e Malaga, che a vario titolo sono state scelte per uno dei riconoscimenti messi in palio dall'associazione europea che si occupa della promozione dei valori sportivi.


Alla cerimonia erano presenti i rappresentanti delle istituzioni europee, decine di sindaci provenienti tutta Europa  e grandi campioni.


Una presenza ampia e qualificata nel cuore delle istituzioni comunitarie che ha permesso agli amministratori locali e ai delegati di Aces di chiedere "un forte impegno da parte dell'UE per sostenere le città e le comunità europee che si sono dimostrate più attente verso lo sport, convinte dell'importanza del suo valore sociale e della diffusione della pratica ad ogni livello".


Un appello accolto dal commissario europeo Navracsics che ha sottolineato ed esaltato l'impegno delle istituzioni, europee, nazionali e locali, nel sostenere e investire le società, gli atleti e la diffusione della pratica sportiva.


Il sindaco Lutzu, ritirando la bandiera insieme all'assessore Pinna, ha portato il saluto della città: "Oristano è una piccola città di una terra meravigliosa come la Sardegna. È un onore essere qui a parlare di sport. Faremo di tutto nel 2019 per dimostrare di aver meritato questo premio, ma già quest'anno abbiamo ospitato grandi manifestazioni internazionali vedendo all'opera i campioni di varie discipline. Un'attenzione particolare cercheremo di riservarla agli sport paralimpici per l'alto valore sociale delle imprese degli atleti che li praticano".


Per dare corso alle iniziative programmate dal Comune insieme alle società sportive il sindaco Lutzu e l'assessore Pinna hanno già avviato contatti e richiesto collaborazione delle massime istituzioni sarde.


"Abbiamo già chiesto il sostegno della Fondazione di Sardegna e quello della Regione per sostenere lo sforzo del comune e dei dirigenti sportivi nell'organizzazione degli eventi - osserva l'assessore allo sport Francesco Pinna -. Intanto accogliamo con orgoglio questo riconoscimento che giunge proprio nel giorno in cui ci è stato confermato per il 2019 un ulteriore finanziamento di 440 mila euro per  una serie di servizi per la cittadella sportiva di Sa Rodia".


















Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014