Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

A Palazzo Scolopi un seminario sulla vittimizzazione secondaria

  19 02 2018    |    Tematiche: Politiche sociali e PLUS    |    Io sono: Cittadino

Basta accendere la Tv o leggere un qualsiasi quotidiano per motivare un appuntamento come quello che si è svolto sabato mattina, nell'aula del Consiglio Comunale, dove campeggiava uno striscione con la scritta 'No alla violenza sulle donne e sui minori'.

“Vittimizzazione secondaria: l’approccio multidisciplinare, il lavoro di Rete, i Media e il ruolo dei Centri Antiviolenza” era il titolo del convegno di formazione promosso dal Centro Antiviolenza Donna Eleonora di Oristano (Plus - Oristano), dall’Associazione Prospettiva Donna, nell’ambito del progetto «SaS – Sardegna a scuola», sostenuto dalla Regione.

Quello che quotidianamente viene riportato dalla stampa obbliga a non abbassare la guardia su un fenomeno che diventa sempre più preoccupante. Voltare lo sguardo dall'altra parte equivale a sminuire la portata di una vera e propria piaga sociale che non consente a nessuno di potersi dire estraneo al problema. Conoscere per capire, capire per prevenire, per non farsi sfuggire di mano la situazione.

Ecco perché incontri come questo non devono passare inosservati.

Il sindaco di Oristano ha ricordato le parole pronunciate lo scorso 25 novembre in una manifestazione sullo stesso tema della 'non violenza' con le quali richiamava all'assunzione di responsabilità ogni cittadino sulla vigilanza e il controllo del fenomeno

Ad aprire l’incontro, moderato dalla giornalista Simonetta Selloni, l’Assessore alle politiche sociali del Comune di Oristano Gianna De Lorenzo, Anita Pili, Vice Coordinatrice Regionale Anci Giovani e Gabriella Murgia, Presidente Commissione Pari Opportunità Regionale.

Il convegno era incentrato sul tema della violenza sulle donne e in particolare su quella che viene definita «vittimizzazione secondaria», un argomento ancora poco conosciuto e spesso sottovalutato. Si tratta di una vera e propria seconda vittimizzazione a cui le donne, già vittime di crimini, vengono sottoposte quando la violenza da loro subita non viene riconosciuta dalle istituzioni e da tutti coloro che dovrebbero intervenire per contrastarla, quando a prevalere è un atteggiamento colpevolizzante nei confronti della vittima che può diventare poi oggetto di una esposizione mediatica non voluta. Ad analizzare e illustrare gli aspetti giuridici a livello nazionale e internazionale del fenomeno ospiti di eccezione quali Fabio Roia, magistrato dal 1986, Presidente di Sezione del Tribunale di Milano e componente del Consiglio Superiore della Magistratura dal 2006 al 2010, da sempre impegnato nel contrasto alla violenza contro le donne, Giovanni Aliquò, Questore di Oristano, Ivano Iai Professore in Procedura Penale, Rosaria Manconi, Presidente della Camera Penale di Oristano e Cristiana Manca, Presidente del Comitato Pari Opportunità presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Oristano.

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014