Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Chiusi ristoranti, bar e negozi. Aperti servizi essenziali, alimentari e farmacie

  11 03 2020    |    Tematiche: Protezione civile Vita di città    |    Io sono: Anziano Associazione Cittadino Disabile Genitore Giovane Imprenditore Lavoratore Studente

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato l'inasprimento delle misure per combattere la diffusione del Coronavirus.

Nell'intero territorio nazionale saranno chiusi negozi (ad eccezione di quelli di generi alimentari), bar, ristoranti (ma saranno consentite le consegne a domicilio), parruccherie e centri estetici, servizi di mensa che non garantiscono la distanza di sicurezza di un metro.

"Tutti dobbiamo capire il difficile momento che stiamo vivendo e predisporci ai cambiamenti richiesti - ha detto il Presidente Conte -. Questo è il momento di compiere un passo in più. Disponiamo la chiusursa di tutte le attività commerciali e di vendita al dettaglio ad eccezione dei negozi di generi alimentari e di prima necessità, delle farmacie e delle parafarmacie. Nessuna corsa ad acquistare cibo nei supermercati, non è necessario. Per quanto riguarda le attività produttive e le attività professionali va attuata il più possibile la modalità del lavoro agile, vanno incentivate le ferie e i congedi retribuiti. Restano chiusi i reparti aziendali che non sono indispensabili per la produzione. Industrie e fabbriche potranno continuare a svolgere le proprie attività produttive a condizione che assumano protocolli di sicurezza adeguati a proteggere i lavoratori al fine di evitare il contagio. Resta garantito lo svolgimento dei servizi pubblici essenziali tra cui i trasporti e i servizi di pubblica utilità, servizi bancari, postali, finanziari e assicurativi. Saranno garantite le attività del settore agricolo, zootecnico e di trasformazione agroalimentare, comprese le filiere che offrono beni e servizi collegati".

"La regola madre rimane la stessa - ha detto il Presidente Conte -. Dobbiamo limitare gli spostamenti: attività lavorative, motivi di salute o di necessità (fare la spese)". 

Guarda l'intervento televisivo del Presidente Conte

 

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Accessibilità  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014