Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri 300 mila euro per l'area sportiva di Torangius

  19 06 2019    |    Tematiche: Lavori pubblici Sport e tempo libero    |    Io sono: Cittadino

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha finanziato il Comune di Oristano con 300 mila euro per il completamento funzionale e la valorizzazione dell’area sportiva di Torangius.

La notizia del finanziamento è arrivata nei giorni scorsi dopo che il Comune scorsi ha partecipato al bando “Sport e periferie 2018” con un progetto da 600 mila euro approvato dalla Giunta Lutzu per la riqualificazione dell’area sportiva di Torangius, estesa per circa 24 mila metri quadrati.

“Il progetto prevede un finanziamento della Presidenza del Consiglio dei ministri di 300 mila euro e una quota a carico dei privati di 460 mila euro – osserva il Sindaco Andrea Lutzu -. È una bellissima notizia che arriva nell’anno in cui Oristano è Città europea dello sport. Il progetto riguarda la riqualificazione di un'ampia nel popoloso rione di Torangius e prevede interventi sui campi sportivi, un punto ristoro, un’area relax, un’area giochi bambini e un’area attrezzata per cani. Riusciremo a mettere a disposizione di quella zona della città una nuova cittadella sportiva, moderna e attrezzata”.

I lavori per la realizzazione del centro sportivo risalgono al 1986, con la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria, del campo di calcio a 11 con annesso fabbricato ad uso spogliatoio, di un campo di pallamano, due campi di pallavolo, due campi di basket e due campi da tennis. Nel 1995 fu realizzata la palestra coperta polifunzionale e nel 1998 i lavori per la recinzione perimetrale, la realizzazione di due gradinate scoperte a servizio del campo di calcio a 11 e del campo di pallamano. Al 2000, infine, risale l’esecuzione dei percorsi pedonali a servizio delle strutture sportive esistenti, l’impianto di illuminazione, la trasformazione del campo di pallamano in un campo di calcio a 5, e la realizzazione di uno spogliatoio per atleti per le attività basket, calcio a 5 e pallavolo.

“Con questo progetto puntiamo alla realizzazione di un polo sportivo e ricreativo in cui svolgere numerose attività - precisa l’Assessore Francesco Pinna -. Per quanto riguarda la pratica sportiva: calcio a 5, calcio a 7, basket a 3, paddle, tennis, bocce, beach volley, beach tennis, tchoukball e fitness outdoor. Sarà inoltre presente un’area di ristoro, un chiosco in legno con zona bar con tavolini, una zona relax dotata di piscina e attrezzata con sdraio ed ombrelloni, spogliatoi e docce, si troverà nelle immediate vicinanze del punto di ristoro, un’area attrezzata a parco giochi per bambini, e un’area attrezzata per i cani con percorsi ed ostacoli”.

“Il progetto verrà messo a gara e il soggetto privato attuatore sarà individuato a seguito di una procedura ad evidenza pubblica – sottolinea l’Assessore Pinna -. Saranno dunque i privati a occuparsi della gestione della struttura per i primi 3 anni, favorendo l’utilizzo pubblico delle strutture sportive”.

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Accessibilità  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014