Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Shoah - La Scuola Primaria del Sacro Cuore ricorda Zaira Coen Righi

  31 01 2019    |    Tematiche: Istruzione Vita di città    |    Io sono: Cittadino Studente

Un albero e una targa dedicati a Zaira Coen Righi, donna ebrea vittima della persecuzione nazista, la presentazione di un cd e una riflessione attraverso letture, poesie, racconti, manifesti e disegni.

La Scuola Primaria “Sacro Cuore” dell’Istituto Comprensivo n° 3 di Oristano ha celebrato la Giornata della Memoria con una serie di iniziative alla presenza della Dirigente scolastica Pasqualina Saba e degli Assessori comunali alla pubblica istruzione e all’Ambiente Stefania Zedda e Gianfranco Licheri.

Gli alunni hanno voluto concentrare la loro attenzione sulla figura di Zaira Coen Righi, donna ebrea uccisa nei campi di concentramento a cui sono stati dedicati un albero piantato nel giardino della scuola e una targa ricordo che recita: “L’ulivo di Zaria, per ricordare le vittime dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico; per non dimenticare i deportati italiani nei campi nazisti; per onorare i giusti che si opposero”.

La storia della donna ebrea vittima della violenza nazista è stata al centro del lavoro dei bambini della classe 5^ A coordinato dalle docenti Anna Rita Puggioni e Chiara Dell’Aglio che si è concretizzato con un filmato vincitore in Sardegna di un concorso regionale del Ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca, intitolato “I giovani ricordano la Shoah”.

In occasione della commemorazione delle vittime della Shoah, gli alunni e le alunne delle classi quarte e quinte della, hanno presentato gli elaborati da loro realizzati in merito alle tematiche della Shoah.

Gli alunni protagonisti della 5^ A hanno presentato il loro lavoro che, attraverso immagini e parole, racconta la storia di Zaira Cohen Righi.

Spazio anche al lavoro delle altre classi: gli alunni della 5°B hanno presentato alcuni cartelloni e hanno recitato la poesia “Se questo è un uomo” di Primo Levi; i ragazzi della 5^ C i ragazzi hanno presentato i cartelloni con i simboli della Shoah, spiegandone il significato e leggendo alcuni frasi dei sopravvissuti e recitando la poesia “C’è un paio di scarpette rosse” di Joyce Lussu; cartelloni, manifesti e riflessioni sul significato della Shoah anche per gli alunni della 5^ D.

Infine, gli alunni e le alunne della 4^ A, unitamente alle classi quarte e quinte, si sono esibiti nel canto “Gam Gam” di Ennio Morricone- Les Chevatim, grazie alla collaborazione della docente esperta di musica Daniela Pinna.

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Accessibilità  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014