Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Sicurezza e spettacolo, le parole d'ordine della Sartiglia 2018

  05 02 2018    |    Tematiche: Cultura e spettacolo Turismo Vita di città    |    Io sono: Cittadino

Una Sartiglia sempre più spettacolare e sempre più sicura, per i cavalieri e per il pubblico.

Per la Sartiglia 2018 è stato compiuto ogni sforzo per consentire alle decine di migliaia di spettatori che affolleranno Oristano di godere serenamente della giornate di festa, assistere al magico spettacolo della secolare manifestazione in assoluta sicurezza.

Il Sindaco Andrea Lutzu, nela conferenza stampa di presentazione, questa mattina, ha puntato molto sull'impegno profuso da tutti per raggiungere il miglior risultato: "E come sempre chi vorrà seguire la giostra da dietro le transenne, potrà farlo senza pagare niente. Pagherà solo chi salirà in tribuna".

Organizzatori e Forze dell’Ordine da mesi hanno avviato un serrato confronto per mettere a punto una macchina in cui nulla sia lasciato al caso e all’improvvisazione. Se da un lato le forze dell’ordine e il personale della sicurezza della Fondazione Sa Sartiglia saranno impegnati ad assicurare controlli rigorosi nelle strade e nei punti di accesso alle aree teatro della manifestazione, dall’altro saranno i cavalieri guidati da Antonio Giandolfi e Andrea Solinas a dispensare spettacolo e regalare emozioni.

Numero di spettatori, controlli agli ingressi, misure di sicurezza, controlli a campione sull’idoneità dei cavalli e dei cavalieri. Su questi temi si è incentrata l’attenzione per trovare il punto di equilibrio tra esigenze dello spettacolo e obblighi normativi.

LE NUOVE MISURE DI SICUREZZA

Il conteggio del pubblico sarà realizzato con un sistema a lettore ottico. Ciascun percorso (Stella e Pariglie) sarà diviso in due settori con 11 punti di accesso: 5 alla stella e 6 alle pariglie. Ogni settore avrà vie e spazi di fuga adeguatamente segnalati.

La capienza totale sarà di 22 mila 200 persone: 10.378 spettatori alla stella (di cui 8.060 in piedi in un’area di 5 mila 392 metri quadrati) e 11.729 alle pariglie (10.719 in piedi in un’area di 6 mila 938 metri quadrati). Sarà presente un servizio antincendio svolto da una squadra appositamente costituita da personale dell’organizzazione.

  1. IL PIANO DI EMERGENZA
    È stato predisposto un piano di emergenza che oltre a individuare vie di fuga di adeguata capacità stabilisce una serie di misure: tutte le aperture di sicurezza saranno presidiate da personale dell’organizzazione formato per fronteggiare l’emergenza; sarà istituito un nuovo servizio antincendio composto da personale con attestato di rischio alto che, in parte, ha già svolto mansioni di vigile del fuoco; verrà predisposto un sistema integrato di gestione dellemergenza con personale presente in pista e squadre dell’organizzazione che vigileranno e gestiranno i varchi di accesso; verrà allestito un centro di coordinamento della manifestazione in cui saranno presenti rappresentanti della Questura, della Prefettura, dei Vigili del Fuoco, della Polizia Locale, della Centrale Operativa del 118, della ASSL Oristano e della Fondazione Sa Sartiglia, in modo da garantire un immediato scambio di informazioni e un tempestivo intervento nella gestione delle eventuali emergenze. Il Piano prevede presidi con personale qualificato atti ad agevolare il deflusso del pubblico presente nei punti nevralgici, alleggerendo così la pressione che si potrebbe venire a creare a causa della conformazione del percorso.
  1. LAPPARATO DI SICUREZZA
    Per garantire lo svolgimento della manifestazione in piena sicurezza la Fondazione Sa Sartiglia ha allestito un apparato composto da oltre 200 persone: 12 tra medici, infermieri e conduttori con 4 ambulanze; 5 veterinari e 2 conduttori di mezzi (oltre ai veterinari della ASSL); 8 addetti al servizio radio e speakeraggio; 30 addetti al servizio d’ordine e verifica pass; 50 addetti alle aree riservate e alle tribune; 8 componenti Giuria Sartiglia (Presidente, 5 giudici di merito e 2 giudici di qualità); 8 operatori per tenere in ordine i percorsi; 40 addetti al servizio varchi e altri 50 della Protezione civile negli accessi per il conteggio del pubblico; 15 addetti al servizio antincendio. L’apparato è stato studiato e dimensionato per monitorare costantemente tutti i punti del percorso e intervenire con tempestività garantendo la soluzione di ogni emergenza: fenomeni di panico tra il pubblico, malori e incidenti agli spettatori o ai cavalieri, incendi, situazioni di emergenza durante il passaggio del corteo.
  1. IL CONTEGGIO
    Una delle grandi novità dell’edizione 2018 è la verifica in tempo reale del numero di spettatori presenti grazie a un sistema curato dalla ditta PGMR Italia di Milano. Verranno utilizzati sistemi di conteggio elettronico per l’accesso ai percorsi che avverrà in punti predisposti e presidiati in modo da poter controllare che il numero degli spettatori presenti non superi quello consentito.
    A ogni spettatore verrà consegnato un tagliando dotato di codice QR che sarà letto, in entrata e in uscita, da un dispositivo ottico. La lettura di ogni tagliando, sarà immediatamente registrata e immessa in rete. Lo spettatore dovrà conservare il tagliando fino alluscita.
    I punti di accesso (piazza Manno, via Crispi, via Ciutadella de Menorca, via Eleonora alla stella; piazza Roma, vico Garibaldi, piazza Mariano, via Mariano IV e via Figoli alle pariglie) saranno dotati dei lettori ottici per QR code collegati WiFi con dispositivi denominati Mail Cube posizionati in prossimità di ogni ingresso, il dispositivo permette il conteggio in tempo reale della totalità delle persone presenti nel circuito e delle persone transitate nel singolo varco. Nei punti di accesso saranno effettuati controlli con il metal detector.
    I circa 150 residenti lungo i percorsi della Corsa alla Stella e della Corsa delle Pariglie non saranno soggetti al conteggio elettronico.

LE RACCOMANDAZIONI PER IL PUBBLICO

I controlli e il conteggio elettronico del pubblico nei punti di accesso ai percorsi possono comportare file e prolungamento dei tempi. Per questo motivo è necessario che il pubblico raggiunga i percorsi con ampio anticipo, evitando di portare con sé oggetti metallici, lattine, bottiglie di vetro e di plastica con tappo. Ogni spettatore dovrà conservare il tagliando sino al momento delluscita.
Altra raccomandazione è quella di parcheggiare lontano dall’area centrale della città, delimitata dai blocchi stradali con i new jersey. Gli esercizi commerciali e gli ambulanti dovranno rifornirsi per tempo perché l’accesso di furgoni e camion non sarà consentito. Si raccomanda anche il rispetto dell’ordinanza che vieta il sovraffollamento dei balconi stabilendo il limite di una persona ogni 80 centimetri.

LA SARTIGLIA

Ogni sforzo compiuto per garantire la sicurezza è stato pensato per assicurare lo spettacolo e il rispetto della tradizione.
I due Componidoris, Antonio Giandolfi e Andrea Solinas, alla testa di 120 cavalieri saranno gli assoluti protagonisti in via Duomo per la Corsa alla Stella e in via Mazzini per la Corsa delle Pariglie.
La Fondazione Sa Sartiglia, insieme al Comune di Oristano e ai Gremi di San Giuseppe e San Giovanni, stanno lavorando per ultimare i preparativi per offrire agli spettatori che ogni anno affollano la città tante iniziative capaci di arricchire la manifestazione rendendo ancora più piacevole visitare Oristano.

LA VESTIZIONE

Le vestizioni dei due Componidoris si terranno nelle sedi abituali. Conferma della sede del Gremio dei Contadini in via Aristana per Antonio Giandolfi domenica. Il Gremio dei Falegnami ha confermato il giardino di Casa Pruneddu in via Solferino per la vestizione di Andrea Solinas.

VILLAGGIO SARTIGLIA E COMMERCIO

Il Villaggio Sartiglia apre il 9 febbraio. Un'ampia area nel centro storico è interamente dedicata all'offerta turistica e commerciale della Sartiglia. Un percorso caratterizzato da una ricca offerta enogastronomica e agroalimentare, street food, degustazioni, spettacoli, laboratori e merchandising di prodotti a marchio Sartiglia.
Il Villaggio ospiterà più di 25 spettacoli e performance itineranti messi in scena da 10 diverse compagnie di teatro, circo e artisti di strada inseriti nella "Rassegna Sartiglia Buskers”, a cura di Antico Baule di Andrea Tiana. Gli spettacoli principali si terranno ogni giorno alle 17 e alle 19 in Piazza Cova nell’Area Spettacoli del Villaggio. In parallelo verranno rappresentati altri spettacoli e performance itineranti in Via Riccio, Via Croce e Via Diego Contini con incursioni anche all’esterno del Villaggio.

Un’ampia area del centro cittàè dedicata alle attività di commercio ambulante. Appositi percorsi sono stati creati per favorire la mobilità dei turisti dai percorsi teatro della giostra sino al Villaggio Sartiglia: piazza Roma, via Serneste, prolungamento via Garibaldi, via Diego Contini, via Tharros, via Cagliari, piazza Mariano, piazza Manno, piazza Corrias, piazza Martini e via Lamarmora.

LA SARTIGLIA NEL MONDO

La Sartiglia è sempre più internazionale. Turisti sono in arrivo da Russia, Germania, Giappone, Ucraina, Francia, Belgio, Gran Bretagna. La finestra sul mondo sarà assicurata dalle dirette web e da quelle satellitari. Il gemellaggio con Ciutadella de Menorca e Sinj sarà oggetto delle valutazioni del Parlamento europeo grazie anche al rinnovato impegno del Vice Presidente della Commissione Cultura, Stefano Maullu.

COMMISSIONE PERCORSI

Per tutelare tutti gli attori della Sartiglia, proseguendo l’impegno sul benessere animale e nel quadro del miglioramento continuo dei servizi offerti, la Fondazione conferma la commissione che ha studiato le migliori metodologie per i percorsi, rendendoli idonei allo svolgimento delle corse. Con la collaborazione del Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e architettura dell’Università di Cagliari, la commissione ha scelto i materiali utilizzabili per le piste. La commissione, presieduta da Filippo Uras (Coordinatore Tecnico Fondazione), è composta da Giuseppe Sedda (Responsabile Ufficio Attività Equestre Fondazione), Francesco Castagna (Presidente Associazione Cavalieri), Gabriele Uras (Dipartimento Ingegneria civile Università Cagliari) e Michele Pazzola (Presidente Commissione Veterinaria Fondazione).

GEMELLAGGIO CON L’ALKA DI SINJ

 Si consolida il rapporto tra Oristano e Sinj, nel nome del gemellaggio tra la Sartiglia e lAlka. Anche quest’anno una delegazione croata sarà presente in città per assistere alla Sartiglia. Saranno presenti anche tre cavalieri, tre scudieri a piedi e 1 tamburino che sfileranno in va Duomo insieme al corteo della Sartiglia.

COMUNICAZIONE E PROMOZIONE

La Sartiglia anche quest’anno sarà in diretta televisiva e via web grazie alla collaborazione con il Consorzio Eja, che con Video GUM curerà le riprese televisive e le dirette streaming in alta definizione. Le immagini saranno utilizzate per la diretta internet sul sito della Fondazione, per l’archivio multimediale della Fondazione e per le attività di promozione della manifestazione. La diretta televisiva sarà assicurata dal canale satellitare Class Horse TV, da Tele Sardegna, Videolina,Super TV, TCS, Sassari Tv, La Nuova Sardegna, Sardegna eventi 24 e Sardegna Live sul web e Facebook.

La diretta in italiano, inglese e sardo sarà disponibile on line anche sul sito della Fondazione Sa Sartiglia all’indirizzo www.sartiglia.info e sul sito di Eja Tv www.ejatv.com con il commento di Tore Cubeddu, Cristiana Manconi e Luigi Cozzoli. Le dirette televisive e on line su numerosi siti consentiranno di soddisfare la domanda proveniente da oltre mare e dagli emigrati. La Fondazione ogni anno produce 18 ore di diretta televisiva (9 per ogni giornata) con oltre 600 mila accessi da tutto il mondo.

La Fondazione con la collaborazione del Consorzio CAMU’ di Cagliari, ha organizzato un educational per i giornalisti delle principali testate nazionali: saranno presenti inviati di Repubblica, Il Sole 24 Ore e del sito Bimbi e viaggi. Il Consorzio Camù sta inoltre supportando la Fondazione nelle attività di promozione e comunicazione dell’evento (ufficio stampa nazionale e coordinamento social media) grazie al Culture Voucher concesso dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali. La copertura giornalistica sarà garantita anche dal Corriere della Sera, da La Stampa, Mediaset, RAI e TV 2000 che la mattina di martedì 13 febbraio effettuerà più collegamenti in diretta.

LA SARTIGLIA SUL SATELLITE

La Sartiglia 2018 torna sul satellite e sarà visibile anche all’estero anche sul piccolo schermo. Grazie a un accordo tra la Fondazione Sa Sartiglia e Class Horse Tv la giostra equestre sarà promossa e trasmessa in diretta nel canale satellitare, visibile anche sul digitale terrestre nel Lazio e in Lombardia. Class Horse TV è il primo canale televisivo italiano dedicato al mondo del cavallo. Emittente ufficiale degli eventi e delle competizioni FEI e FISE, Class Horse TV trasmette il meglio delle più grandi competizioni internazionali e italiane. ClassHorseTV è visibile in Italia sul canale 55 di Tivùsat e sul canale 221 di Sky; in tutta Europa e in Medio Oriente su Hotbird. Grazie al satellite la giostra sarà visibile in tutta Europa, Africa e Medio Oriente, mentre per il resto del mondo sarà disponibile la diretta web.

SOCIAL MEDIA

Facebook, Twitter, You tube, Pinterest (togliamo pinterest) e Instagram anche quest’anno saranno utilizzati per accedere alle dirette e a tutte le informazioni utili sulla Sartiglia: protagonisti, storia, descrizione della manifestazione, gallerie fotografiche, indicazioni interattive per raggiungere i percorsi, tribune, sede della Fondazione, parcheggi, monumenti e punti di ristoro. Al primo posto tra i trend topic di twitter nel 2017. Quest’anno l’hashtag ufficiale è #Sartiglia2018.

BENESSERE ANIMALE E CONCORSO CAVALLI ANGLO ARABO SARDI

Fondazione Sa Sartiglia, Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Sassari e Agris Sardegna confermano le attività per i controlli sull’idoneità e il benessere degli animali. Uno staff di veterinari sarà impegnato in pista con la horse ambulance per l’assistenza medica ai cavalli. Grazie alla collaborazione con l’Agenzia Regionale Agris si conferma il concorso con un premio dedicato al miglior cavallo e alla miglior pariglia con cavalli anglo arabo sardi.

PARCHEGGI - SBARRAMENTI - TRASPORTI PUBBLICI

PARCHEGGI
Nel piano operativo predisposto dalla Polizia locale figurano 4601 posti auto per far fronte ai flussi veicolari in arrivo: Centro commerciale Porta Nuova 720, Centro commerciale via Dublino 260, Eurospin via zara 200, Eurospin via dei Muratori 32, via Lussu 300, Tribunale 130, parcheggio via Carducci 204, prolungamento viale Repubblica 300, viale Repubblica 73, via Campania 220, sterrato c/o Inps 300, palazzi finanziari 180, via Umbria 200, via Sardegna 55, via Lazio 90, via Lombardia 65, via Tirso 78, via Canepa 97, via Puccini 32, via Cimarosa 30,area via Cimarosa 56, via Bellini 55, via Solferino 62, via Manzoni 50, via Rockfeller 8, via Ibba 10, via Deledda 50, via Diaz 60, via Mariano IV 75, via Petri 73. I giorni 11, 12 e 13 febbraio è sospeso il servizio parcheggi a pagamento.

SBARRAMENTI
Sbarramenti con manufatti in cemento (28 new jersey) saranno posizionati in numerose vie per mettere in sicurezza il centro della città impedendo l’accesso ai veicoli a motore: Via Cagliari/M.Pira/S.Ignazio, V.le S.Martino/Carducci, Via Foscolo/Cagliari, Via Diaz/S.Francesco, Via Cagliari/Tharros, Via Cagliari/Diaz, Via Tirso/Satta, Via Solferino/Ichnusa, Via Figoli/Mariano IV, P.zza Mariano/v.co Mariano, Via Othoca/Aristana, Via Gialeto/Gramsci, Via Diaz/Giovanni XXIII, Via Diaz/XX Settembre, Via Diaz/Cavour, Via Diaz/Tharros, Via Verdi/Puccini, Vico Mazzini/Figoli, Vico Solferino/Solferino, Via Solferino/Vinea Regum, Via Solferino/Alagon, Via Solferino/Sauro, Via Solferino/C. Meloni, Via Amsicora/Aristana, Via Amsicora/Cagliari, Via Cagliari/Pira, Via Cagliari/B.Croce. Altri sbarramenti saranno realizzati con transenne in vari punti della città.

TRASPORTI PUBBLICI
Il servizio di trasporti pubblici subirà modifiche conseguenti alle chiusure al traffico di alcune strade. Il capolinea delle linee extraurbane viene provvisoriamente istituito nel parcheggio del Campo Tharros che per l’occasione verrà a loro riservato. La Stazione ARST della Via Cagliari rimarrà chiusa l11, 12 e 13 febbraio. Gli autobus privati potranno parcheggiare nell’area sterrata adiacente gli Uffici Finanziari e la Questura, nel prolungamento di via Lussu e nel prolungamento di viale Repubblica.

VISITE GUIDATE

Con partenza dalla sede della Fondazione Sa Sartiglia in via Eleonora, accompagnati da esperte guide turistiche, si potrà seguire un percorso storico-artistico con le seguenti tappe: Cattedrale di Oristano, con visita alla Cappella del Gremio dei Falegnami; Centro di Documentazione e Studio sulla Sartiglia; Piazza Roma con visita alla Torre di Porta ‘e Ponti; Via Mazzini con visita al percorso della corsa a pariglia.
Durata della visita 60 minuti circa, disponibile anche in lingua inglese e francese.
Ticket € 3,50 a persona. Prenotazioni allo 0783303159 – organizzazione@sartiglia.info

AREA GIOVANI

Il piazzale del Palazzo di Giustizia sarà riservata ai giovani in occasione della Sartiglia, sarà dotato di una copertura wi-fi e di un maxi-schermo (con impianto audio) che trasmetterà le immagini della manifestazione.

AMBIENTE

Ci saranno numerose isole ecologiche: Piazza Manno, Piazza Cova, Sagrato Via Duomo, Piazza Giovanni Paolo II, Piazza Eleonora, Piazza Roma, Via Garibaldi, Piazza Corrias, Vico Solferino (Portixedda), Via Tharros, Via Contini. Saranno posizionati 52 bagni chimici e due batterie di servizi igienici in Piazza Eleonora e Via Diego Contini.

ANNULLO FILATELICO

Si conferma l’appuntamento con gli amanti della filatelia iniziato nel 2001. Uno sportello filatelico straordinario allestito nel Villaggio Sartiglia, a cura di Poste Italiane, dove sulla corrispondenza sarà apposto l’annullo speciale per la Sartiglia.

GLI SPONSOR

La Sartiglia è realizzata con il contributo del Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo. L’Assessorato al turismo della Regione Sardegna, la Fondazione di Sardegna e Camera di Commercio sono tra i partner storici. Si consolida inoltre la partnership tra la Sartiglia e gli sponsor privati che scelgono il veicolo della storica giostra equestre per promuovere le proprie attività: Crai – Main sponsor, Ichnusa, Eja Energia e Cao formaggi – Collaborate sponsor. In più, hanno scelto la Sartiglia: Consorzio per la Tutela del Formaggio Pecorino Romano, Vestis & Fralù, Banco di Sardegna, Ivi Petrolifera, Sardex.net - Circuito di Credito Commerciale, Acqua Smeraldina, Coldiretti e PGMR Italia srl.

“Il sostegno delle istituzioni è essenziale per la manifestazione – osserva il Presidente della Fondazione Sa Sartiglia Angelo Bresciani -. Fondamentale il ruolo di Regione, Fondazione di Sardegna e Comune di Oristano che quest’anno ha portato a 100 mila euro lo stanziamento per far fronte all’aumento dei costi dovuto alle nuove esigenze imposte dalla sicurezza. Altrettanto importante il sostegno dei partner privati, nessuno escluso ai quali va il nostro ringraziamento. Mi piace e mi sembra doveroso sottolineare ed evidenziare lo sforzo di un’azienda oristanese fortemente radicata in città: il Gruppo f.lli Ibba che, con il marchio CRAI, anche quest’anno ha voluto essere il primo sponsor privato”.

Di rilievo, dunque, la decisione della Crai del Gruppo f.lli Ibba di sostenere la manifestazione, confermando l’impegno di un’azienda oristanese ad essere lo sponsor privato più importante della più importante manifestazione della città e decidendo di sottoscrivere un impegno di durata triennale: “Un’azienda radicata nel territorio che sta crescendo e vuole essere in prima fila per la crescita della Sartiglia. Per il Gruppo f.lli Ibba è motivo di orgoglio poter contribuire alla buona riuscita della manifestazione. Il radicamento nella città si fonda su un legame molto forte che va oltre ciò che offre con le sue attività e trova fondamento nella missione aziendale di stare vicino al territorio in cui opera”.

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014