Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Porto industriale

Il Porto industriale di Oristano si affaccia sulla costa centro-occidentale della Sardegna, in posizione baricentrica nel Mediterraneo, lungo la rotta Suez-Gibilterra è in una posizione ideale per i traffici marittimi internazionali.
Gli alti fondali permettono l'attracco di navi di grande stazza.
I principali prodotti movimentati nel porto di Oristano sono: cereali, semola, mangimi, concimi, carbone, fibre acriliche, prodotti chimici, Klinker, cemento, bentonite, argilla espansa, ferro, zolfo.

Il Porto industriale di Oristano rappresenta uno dei punti di forza del territorio, con un'offerta rivolta ad iniziative che intendono fruire di un accesso diretto al canale navigabile anche attraverso terminali ad uso esclusivo.
Ufficialmente classificato "Porto di rilevanza economica nazionale" ed inserito nella Categoria II, classe II, annulamente movimenta circa 500 navi e 2 milioni di tonnellate di merci (import ed export).
Una grande area ben organizzata, con disponibilità di un canale navigabile per il quale sono stati recentemente conclusi i lavori relativi al 1° intervento funzionale del prolungamento del canale navigabile sud.
Intorno all'area portuale trovano insediamento e si sviluppano attività produttive di media grandezza.
A ciò si sommano le caratteristiche ubicazionali e tecnico funzionali che rendono il Porto di Oristano competitivo con la realtà portuale esistente:

  • ubicazione baricentrica nell'isola;
  • collegamento diretto con la rete stradale e ferroviaria principale dell'Isola;
  • facilità di ormeggio per la protezione ottimale dello scalo (Porto-canale all'interno del Golfo di Oristano);
  • alti fondali con capacità di attracco per navi fino a 60.000 tonnellate di stazza lorda;
  • 20 ha. circa attrezzati a ridosso delle aree banchinate ad utilizzazione flessibile;
  • ottimale distanza dai centri abitati, tale da eliminare interferenze e strozzatura di traffico;
  • favorevoli condizioni operative ed organizzative in atto nello scalo in termini di efficienza e di snellezza ella movimentazione delle merci e di contenimento dei costi.

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014