Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Fino a Natale la stagione dell'Ente concerti

 26 09 2014    |     Evento dal 26 09 2014  al 31 12 2014

Tematiche: Cultura e spettacolo    |    Io sono: Cittadino

La rassegna è organizzata dall’Ente Concerti Alba Pani Passino con il patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna, della Fondazione Banco di Sardegna, del Ministero per i Beni e le Attività culturali e del Comune di Oristano.

Biglietti:

Prezzo dei biglietti: Intero: € 5,00 - Ridotto (under 18) € 1,00

Botteghino il giorno dello spettacolo dalle ore 18,00 presso i locali di spettacolo

Per informazioni rivolgersi all’Ente Concerti Alba Pani Passino, Piazza Eleonora n. 34, dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 - 13.00 e dalle ore 15.30 – 19.30. Tel. 0783.303966 cell. 339/8348608 – mail: enteconcertioristano@gmail.com

 

Programma artistico

40ª Stagione Concertistica dell'Ente Concerti Alba Pani Passino di Oristano

 

  • Duo viola e pianoforte: Dimitri Mattu e Angela Oliviero

ORISTANO,  Hospitalis Sancti Antoni – Domenica 28 settembre

Dimitri Mattu ha studiato viola e quartetto d’archi con Piero Farulli alla Scuola di Musica di Fiesole dove si è perfezionato nella musica da camera con Renato Zanettovich e Amedeo Baldovino ed ha approfondito il repertorio contemporaneo con Aldo Bennici. Nel 1983 si è diplomato presso il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia e ha iniziato l’attività didattica tenendo una classe di viola nella Scuola di Musica di Fiesole fino al 1995. Dal 1985 al 1997 è membro stabile dell’Orchestra della Toscana con cui già collaborava dal 1981, affrontando un vasto repertorio che spazia dalla musica barocca, fino alla musica del ‘900 e contemporanea. Con la stessa orchestra sono state di particolare rilevanza le collaborazioni con Luciano Berio, come la tournée conclusa con un concerto al "Teatro Alla Scala" di Milano con musiche dello stesso Berio, dirette dall’autore. Fino al 1997 ha fatto parte del complesso cameristico "I Solisti dell’ORT", ensemble di tredici archi senza direttore con Andrea Tacchi primo violino concertatore, suonando la viola e la viola d’amore e  partecipando a prestigiose stagioni e festival come le Serate Musicali di Milano, il Festival di Spoleto, Umbria Jazz. Ha collaborato come prima viola con l’Orchestra della Toscana, l’Orchestra Internazionale d’Italia, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese e altre formazioni orchestrali con le quali ha partecipato a numerose tournée in Italia e all’estero in importanti teatri tra cui il "Teatro alla Scala" di Milano, l’Auditorium di Santa Cecilia, l’Auditorium della RAI di Torino, il Teatro Comunale di Bologna,  Il Teatro Carlo Felice di Genova, Il Teatro Olimpico di Vicenza, Il Teatro comunale di Firenze,  la Musikhalle di Amburgo, la Grosser Saal di Salisburgo, la Philarmonie am Gasteig di Monaco. Dal 1995 è titolare di una cattedra di viola al Conservatorio G. Pierluigi da Palestrina di Cagliari. Affianca all’attività didattica un’intensa attività cameristica in diverse formazioni, in particolare col "Trio d’Archi di Cagliari". Ha collaborato con diversi gruppi cameristici tra cui l’Orchestra da Camera di Bologna con la quale ha effettuato registrazioni televisive per la RAI, l’ Ensemble Harmoie musik col quale, in veste di solista, ha partecipato a incisioni di musiche del ‘900 per la Edipan. Ha preso parte a numerose incisioni per case discografiche come Europa, Frequenz, Arts, Edipan, Bongiovanni, Dynamic, Emi e televisive e radiofoniche per la RAI. Dal 2005 insegna viola e musica da camera nei corsi di perfezionamento di Carloforte. Di recente pubblicazione  un cd con le Serenate op. 8 e op. 25 di Beethoven realizzato per "Inviolata" col Trio d'Archi di Cagliari.

Angela Oliviero si è formata artisticamente al Conservatorio di Napoli S. Pietro a Majella, seguendo la disciplina della celebre scuola di Vincenzo Vitale e diplomandosi con il massimo dei voti e la lode con il M° Aldo Tramma. Si è successivamente perfezionata all' Accademia Perosi di Biella alla scuola di Alto Perfezionamento di Aldo Ciccolini.La sua carriera artistica l'ha vista protagonista in importanti istituzioni concertistiche e festival: Festival Internazionale Pianistico RAI Thalberg, Settimana Internazionale della Musica da camera all' Olimpico di Vicenza, Amici della Musica di Palermo, Ente Concerti di Nuoro, Festival Brahms di Berna, Festival de Nancy, Festival Puccini di Torre del lago, Salle Messiaen de Grenoble, Bologna Festival, Sala concerti centro teatro Shangaj, Teatro valle di Roma, Società dei Concerti di Milano, Gesteig di Monaco di Baviera, Schlosse Undisburg in Magdeburg. Da sempre attratta dal repertorio della musica da camera collabora con artisti dello spessore Michel Lethiec clarinettista, Mario Ancillotti flautista, Dimitri Mattu violista, Pietro Borgonovo oboista, Maurizio Moretti, pianista. Di particolare rilievo la collaborazione con la violinista Anna Tifu con la quale ha effettuato numerose tournèe riscuotendo sempre grandi successi. Attualmente insegna pianoforte al Conservatorio di Cagliari G.P. da Palestrina. Ha registrato per la RAI Radio 3 musiche di Rachmaninoff, Milhaud,Durey; ha inciso due CD con i brani più rappresentativi del repertorio a quattro mani per pianoforte, per la casa discografica Camerata Tokio e nella primavera  2012 è uscito il CD in duo con D. Mattu con brani del repertorio romantico per questa formazione per la casa discografica Inviolata Recording. Nel 2011 ha effettuato una lunga Tournée in Cina in duo con il violista Dimitri Mattu, toccando le più importanti città e i più grandi teatri cinesi: Shanghai, Tianjin, Dalian e Handan riscuotendo un grande successo di pubblico.

Programma:

C. Stamitz     -     Sonata in Si bem. maggiore
                              Allegro
                              Andante moderato
                              Rondeau

H. Vieuxtemps -   Sonata op. 36
                              Maestoso- Allegro
                              Barcarola
                              Finale scherzando

P. Hindemith    -   Sonata - Fantasia op.11 n.°4

 

  • Recital chitarristico di Davide Mocci

ORISTANO,  Hospitalis Sancti Antoni – Domenica 5 ottobre

Nato a Cagliari, inizia lo studio della Chitarra Classica con Simone Onnis presso la Scuola Civica di Musica di Cagliari. Dopo soli 9 mesi di studio si classifica primo al “ Concorso Nazionale di Chitarra Classica "Premio di interpretazione musicale" città di Quartu S. Elena nella categoria “Giovani promesse”. Ha seguito gli esclusivi e selezionati corsi annuali di perfezionamento tenuti da Giovanni Puddu presso l'Accademia di Musica di Quartu S. Elena. Partecipa successivamente a corsi di perfezionamento tenuti da musicisti di fama internazionale quali Alirio Diaz, John Williams, Hopkinson Smith, Roland Dyens, Tilman Hoppstock, Giulio Tampalini, Paolo Pegoraro e Giampaolo Bandini. Si è diplomato in chitarra classica presso il Conservatorio di Musica "Giulio Briccialdi" di Terni.  Attualmente collabora attivamente con vari artisti ed in particolare con il chitarrista Simone Onnis, con la cantante Alice Madeddu e con l'organista Enrico Pasini che gli ha dedicato la composizione “Rondò Capriccioso. Nel 2011 è stato chiamato a far parte dalla giuria del “Concorso per Scuole Medie ad Indirizzo Musicale” nell’ambito del “XI Festival Nazionale della Musica "Gian Piero Cartocci" Nel 2012 è stato l’unico chitarrista premiato al Concorso Internazionale di Musica “L’Estro Armonico”, di Ladispoli. Svolge un intensa attività didattica sia in ambito privato che in diverse Scuole Civiche di Musica della regione. Ha insegnato inoltre al Pontificio Seminario Regionale della Sardegna in qualità di Docente di Teoria e Solfeggio e di Maestro di Chitarra Classica. È attivo come concertista, e vanta decine di Concerti solistici, recital e partecipazioni a Festival e Rassegne in tutta la Sardegna, organizzati da vari enti ed associazioni, ottenendo numerose recensioni. Nel 2012 intraprende un tour di concerti organizzati dell’Ente Concerti Città di Iglesias in collaborazione con UNICEF in favore dei bambini del sud del mondo. Nel 2013, per lo stesso Ente, ha partecipato alla rassegna “Musica nelle Chiese” portando la Musica Classica nelle più importanti chiese della Sardegna. È inoltre stato invitato a partecipare al “Festival Internazionale LiberEvento”, tenendo un suggestivo concerto all’alba nella Terrazza del Museo d’Arte Contemporanea “MACC” di Calasetta. Recentemente ha partecipato alla rassegna “Una Musica può fare”, con un Recital per chitarra e voce in favore delle popolazioni sarde colpite dall’alluvione.

Programma:

F. Tarrega                     -  Lagrima

                                   - Adelita

                                   - Capriccio Arabo

                                   - Recuerdos de la Alhambra

N.Paganini                    - Due Sonate   

E. Pasini                       - Rondò Capriccioso

F. Sor                           - Introduzione e Variazioni sul Flauto Magico di Mozart

C. Domeniconi             - Koyunbaba (Moderato, Mosso, Cantabile, Presto)

 

 

  • Recital chitarristico di Raffaele Putzulu

ORISTANO, Hospitalis Sancti Antoni – Domenica 12  ottobre

E’ nato ad Oristano l’11 novembre 1997, ha iniziato lo studio della chitarra classica all’età di 8 anni sotto la guida del M° Luca Piras, proseguendo dopo 4 anni con il M° Ivo Zoncu. Attualmente continua lo studio, guidato sempre dal M° Ivo Zoncu e dal M° Cristian Marcia. Ha partecipato a diversi concerti come solista e come accompagnatore del M° Ivo Zoncu. Nel 2012 ha sostenuto l’esame di selezione per l’ingresso al Conservatorio di Musica G.P. da Palestrina di Cagliari. Ha partecipato al XXVII Concorso Internazionale di esecuzione strumentale, vocale e corale “Giovani talenti” Rovere d’Oro 2013 presieduta dal M° Stefano Sovrani, aggiudicandosi il secondo premio assoluto della categoria B4, in quell’occasione ha avuto la possibilità di esibirsi nel concerto finale di premiazione. Ha frequentato la master class di chitarra classica con il M° Cristian Marcia all’ Accademia Internazionale di Musica di Cagliari, ed è stato scelto per esibirsi durante il concerto degli allievi a conclusione del corso, tenutosi nell’ auditorium del Conservatorio di Cagliari.

Programma:

S. L Weiss            - Sonata in D minor  preludio.

T. O'Carolan         - Lord inchiquin

N. Paganini          - Sonata in A M  romanza, andantino variato

A. Barrios             - Una limosnita por amor de Dios

L. Brower              - Danza caracteristica

A. Barrios             - Cathedral

                             Preludio saudade

                             Andante religioso

                             Allegro solenne

N. Paganini          - Capriccio n.24

F. Tarrega             - Recuerdos de l'alhambra

I.Albéniz               - Asturias

 

 

  • Recital  pianistico di Manuele Pinna

ORISTANO,  Hospitalis Sancti Antoni – Domenica 19 ottobre

Manuele Pinna nato a Oristano nel 1985, ha studiato Pianoforte con Ida Allegretto, Angela Oliviero e Francesca Carta, laureandosi con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “G.P. da Palestrina” di Cagliari. Approfondisce i suoi studi frequentando masterclass e corsi di perfezionamento tenuti da docenti quali G. Otto, J. Karnavicius, A. Oliviero, R. Leone, V. Sofronitzky, B. Canino, S. Pochekin, P. Camicia, P.de Maria e G. Tacchino. La sua attività concertistica lo ha portato a collaborare in veste di solista, camerista e accompagnatore al pianoforte, con numerose associazioni e Festival quali Associazione Gli Amici di Musica/Realtà (Milano), Accademia musicale Camille Saint-Saëns (Crosio della Valle, VA), Spaziomusica (Cagliari), Stagione lirica del Teatro Instabile di Paulilatino, Festival internazionale di musica da camera Bosa Antica, Atelier Euridice (Torino), Un'Isola in Festival (Gavoi), Sonus de Atongiu (Cagliari), Ente concerti di Iglesias, Festival Autunno alla galleria comunale d'Arte (Cagliari), Festival Ambiente Musica (Cagliari), Teatro per luoghi migliori (Cagliari), Inaudita (Cagliari), Miniere Sonore (S. Leonardo de Siete Fuentes, Santulussurgiu), Teatro Comunale di Serrenti, Teatro Nanni Loy (Cagliari), Conservatorio di musica G.P.da Palestrina di Cagliari. Dal 2008 fa parte dell’Ensemble Palestrina e dell'Ensemble Spaziomusica diretti dal M° Riccardo Leone, con il quale propone repertorio contemporaneo, con partiture spesso eseguite in prima assoluta. Dal 2009 suona regolarmente in Duo con il clarinettista Simone Floris. In veste di solista ha eseguito nel 2012 il Concerto n. 8 K. 246 di W.A. Mozart con la “Piccola orchestra Palestrina” diretta dal M° Giorgio Sanna; e nel 2013 il Concerto per tastiera e orchestra n. 6 di J.S. Bach con l'Orchestra del Conservatorio G.P.da Palestrina diretta dal M° Cristina Greco. In qualità di Maestro accompagnatore ha suonato per numerosi Masterclass tenuti da docenti quali Alexander Zemtsov, Tim Hugh, Thomas Martin, Gianmaria Melis, Klaidi Sahatci, Magda Koczka e Gianluca Belfiori Doro. All'attività di pianista affianca la passione per il canto, dal 2008 fa parte dell'Ensemble Ricercare diretto dal M° R. Leone, con il quale promuove repertorio vocale antico e contemporaneo.  È docente di pianoforte presso le scuole civiche “Più Musica” di Cabras, e “G.P.Cartocci” di Paulilatino nelle sedi di Paulilatino, Siamaggiore e Solarussa.

Programma:

F. Chopin            - Scherzo No. 1 Op. 20

                                   - Notturno Op. 32 No. 1

                                   - Notturno Op. 32 No. 2

                                   - Studio Op. 25 No. 2

                                   - Studio Op. 25 No. 12

***

W. A. Mozart    - Sonata n. 8 Kv 311

                                   Allegro con spirito

                                   Andante con espressione

                                   RONDEAU, Allegro

F. Chopin         - Ballata No. 2 Op. 38  

 

 

  • Duo flauto e pianoforte: Lorenzo Paniconi e Alessandro Mezzorani 

ORISTANO,  Hospitalis Sancti Antoni – Domenica 26 ottobre

Lorenzo Paniconi, nato a Cagliari il 12 Gennaio 1996, intraprende lo studio del flauto all’età di 7 anni sotto la guida del Maestro Salvatore Saddi, dapprima privatamente e poi presso il Conservatorio di Musica di Cagliari dove, nel 2013, consegue il diploma. Nel Maggio 2008 è terzo classificato al “Concorso Nazionale di Flauto – Syrinx Junior 2008”. Nel corso degli studi partecipa a vari concerti e eventi musicali. Dal 2007 al 2012 collabora in qualità di flautista e ottavinista con l’Orchestra degli allievi del Conservatorio di Cagliari, mentre dal 2011 al 2013 prende parte come allievo del corso di musica per strumenti a fiato a vari eventi: nel 2012 e nel 2013 suona per il festival “Cagliari Monumenti Aperti” in diverse formazioni cameristiche. Nell’Aprile 2012 partecipa con il flautista Nao Hosokawa e altri allievi della classe del Maestro Salvatore Saddi alla prima esecuzione assoluta della composizione “Ancient Steps” di Christian Cassinelli presso il teatro dell’Auditorium del Conservatorio di Cagliari. Nel Giugno del 2012 tiene un concerto nella sede dell'Associazione Culturale Giuseppe Verdi di Monserrato in duo con il pianista Alessandro Mezzorani. A Novembre del 2013 collabora in qualità di solista con l’Orchestra degli allievi del Conservatorio, in trio con il flautista Davide Vargiu e il pianista Manuele Pinna e sotto la direzione del Maestro Cristina Greco, all’esecuzione del Concerto per due flauti, clavicembalo e archi BWV 1057 di J.S. Bach. Parallelamente agli studi ha occasione di seguire numerose masterclasses con flautisti quali Sandrine François (Maggio 2009), Michel Belavance, Mario Caroli e Riccardo Ghiani in occasione del Festival “Bosa Antica” a Bosa, negli ultimi anni si perfeziona sotto la guida di quest’ ultimo.

Alessandro Mezzorani, nato a Cagliari il 30 settembre 1996, ha intrapreso lo studio del pianoforte all’età di 6 anni, dapprima privatamente sotto la guida della Prof.ssa Elisabetta Porrà e poi presso il Conservatorio di Musica “G.P. da Palestrina” dove frequenta il 9° anno di corso nella classe del Prof. Maurizio Moretti. Nel marzo 2010 ha vinto il secondo premio nella “categoria fino a 15 anni” al XVII Concorso nazionale pianistico “Giulio Rospigliosi”. Nel 2011, in duo con la flautista Camilla Bruno, ha vinto il secondo premio nella “Categoria Unica” al XVII Concorso Nazionale di Musica da Camera “Giulio Rospigliosi” . Nel 2008 ha partecipato al Concerto degli allievi del Conservatorio in occasione “1° Festival delle Arti Performative”, suonando composizioni di Schoenberg ed Hisaishi. Sempre nel 2008 ha partecipato al Concerto in omaggio a Franco Margola tenutosi a Cagliari in occasione del centenario della nascita, suonando due composizioni del Maestro. Nell’aprile 2010 ha partecipato al concerto “Lo sport incontra la musica” tenutosi presso il Conservatorio di Cagliari eseguendo composizioni di Scarlatti e Chopin. Nel novembre 2010 ha tenuto un Concerto in occasione della Mostra “Scienza Società Scienza” tenutasi presso l’EXMA di Cagliari, suonando composizioni di Chopin, Rachmaninov, Peterson. Nell’ottobre 2011 ha tenuto un Concerto presso l’Associazione Culturale Giuseppe Verdi di Monserrato in occasione della premiazione del Concorso di Poesia 2011, suonando composizioni di Turina, Ponce, Rachmaninov e Gershwin. Nel novembre 2011 ha partecipato nuovamente al Concerto in occasione della Mostra “Scienza Società Scienza” presentando i tre preludi di Gershwin e, in quartetto con la flautista Camilla Bruno, il contrabbassista Stefano Colombelli e il batterista Marco Caredda, la Suite for Flute and Jazz Piano Trio N.1 di Claude Bolling. Nel novembre 2012 ha tenuto un Concerto in occasione della Mostra “Scienza Società Scienza” tenutasi a Cagliari presso l’EXMA, suonando composizioni di Chopin, Rachmaninov, Turina, Piazzolla, Ponce e Nobre e, in duo con la flautista Camilla Bruno, di Barrett, Albeniz, Gaubert, Debussy e Hunrath.

Programma:

Robert Schumann               Drei Romanzen Opus 94 für Oboe und Klavier (trascrizione per flauto e pianoforte)

                                                - Nicht schnell

                                                - Einfach, innig

                                                - Nicht schnell

Philippe Gaubert                      Sonate No. 2 pour Flûte et Piano

                                                - Pastorale. À l'aise, mais sans lenteur

                                                - Andante

                                               - .Assez vif

Georges Enesco                        Cantabile et Presto

"Clara Schumann                      Drei Romanzen Opus 22 für Violine und Klavier (trascrizione per flauto e pianoforte)

                                                - Andante molto

                                                - Allegretto

                                                - Leidenschaftlich schnell

Francis Poulenc                        Sonate pour Flûte et Piano

                                                - Allegretto malinconico

                                                - Cantilena

                                                - Presto giocoso

Gabriel Fauré                            Fantaisie pour Flûte et Piano, Op. 79

Peter Ilyich Tchaikovsky             Aria di Lensky, dall'Opera "Eugen Onegin"

 

 

  • Trio Fabio Mureddu, Alessandro Puggioni, Massimo Masia

ORISTANO,  Hospitalis Sancti Antoni – Domenica 09 novembre

Massimo Masia, nato a Sassari, si è diplomato in pianoforte nel Luglio del 1992, presso il Conservatorio di Sassari, sotto la guida del Prof. Andrea Ivaldi. Ha conseguito nel Dicembre 1996 il Diploma di Pianoforte nel Corso triennale di alto perfezionamento dell'Accademia Musicale Pescarese, con il Maestro Bruno Mezzena. Nel 1991,nella sezione pianoforte, ha vinto il 1° premio, con il massimo dei voti, al "Concorso Nazionale Riviera della Versilia",tenutosi a Camaiore. Nel 1993 ha conseguito il terzo Premio nella Sez. Musica da camera al Concorso Nazionale di Musica "Città di Ruvo di Puglia".Ha seguito ad Alghero il Corso di perfezionamento tenuto dalla Pianista Maria Luisa Franco, ottenendo una borsa di studio. Ha inoltre frequentato vari corsi di interpretazione musicale fra cui quelli con i Maestri: F. Di Cesare, B. Canino, B. Mezzena, A. Ciccolini, A. Lucchesini, E. Pace, M. Baglini e A. delle Vigne.Ha inoltre frequentato le lezioni di perfezionamento pianistico del M° M. Damerini a Genova. Ha preso parte ai cicli delle esecuzioni delle sonate per pianoforte  di Mozart , Beethoven ,Prokofiev, e integrale pianistica di Brahms e Chopin, promosse dal Conservatorio di musica di Sassari. La sua attività artistica lo vede impegnato in conceri solistici e di musica da camera soprattutto in duo pianoforte a quattro mani, due pianoforti, violino e pianoforte) .  insegna Pianoforte nella Scuola Media ad indirizzo musicale "P. Tola" di Sassarie alla scuola civica di Musica di Nuoro. Collabora con diverse Istituzioni ed Associazioni musicali.

Alessandro Puggioni, nato a Sassari, dove ha iniziato gli studi, nel 1966, Si è diplomato in violino presso il Conservatorio "G.Verdi" di Milano, sotto la guida di Gigino Maestri. Si è perfezionato in tecnica e interpretazione violinistica con Felice Cusano. Nel 1992 ha vinto l'audizione di ammissione all'Accademia delle Belle Arti di Utrecht, Facoltà di Musica, dove per quattro anni ha studiato con la violinista Emmy Verhey, graduandosi nel giugno 1996. Collabora con importanti orchestre italiane ed estere fra le quali: Lucerna Festival Orchestra, Nederland Philarmonisch Orchestra, Pomeriggi Musicali di Milano, Stresa Festival Orchestra, Orchestra Symphonica Toscanini ed ha suonato sotto la direzione di direttori di fama come Charles Dutoit, Rudolf Barshai, Viktor Liebermann, Daniele Gatti, Gianandrea Noseda, Lorin Maazel. Partecipa stabilmente alle produzioni operistiche dell'Ente Marialisa de Carolis di Sassari e alle produzioni concertistiche dell'Orchestra Sinfonica Città di Sassari. Dal 2009 è regolarmente invitato come primo violino di spalla da alcune formazioni sarde come l'Orchestra Academia della Sardegna di Oristano, l'Orchestra da Camera Ellipsis, l'Orchestra Filarmonica della Sardegna. Con quest'ultima, nel giugno 2009, ha eseguito da solista la Sinfonia Concertante per violino e viola di W.A.Mozart. Nel settembre 2011 viene invitato dall'orchestra dell'Accademia Nazionale di S. Cecilia a partecipare alla tournèe in Giappone e Cina sotto la direzione del M° Pappano e nell'ottobre successivo all'apertura della stagione concertistica della stessa al Parco della Musicadi Roma. Attualmente insegna Musica da Camera presso il Conservatorio di Musica  di Sassari e Violino presso le Scuole  Civiche  di  Musica  di  Olbia  e  Nuoro.

Fabio Mureddu ha studiato a Cagliari, con Oscar Piastrelloni, sotto la cui guida si è diplomato con lode, e con R.Witt. Ha approfondito lo studio del repertorio solistico presso l'Accademia "Stauffer" di Cremona sotto la guida di R. Filippini. Ha inoltre seguito corsi di perfezionamento tenuti da insegnanti presigiosi come E. Dindo, F. Maggio Ormezowsky e J.G. Queyras. Si è perfezionato in musica da camera presso l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, presso la Scuola Superiore del Trio di Trieste , l'Accademia del Quartetto di Fiesole, e in numerosi corsi e masterclass. Si è esibito al fianco di artisti quali S. Accardo, B. Giuranna, R. Filippini, F. Petracchi, V. Erben, il Quartetto della Scala. In ambito orchestrale, ha approfondito lo studio del repertorio dei passi e soli d'orchestra con Luigi Piovano presso l'Accademia di S. Cecilia a Roma. Vincitore di numerose audizioni, ha suonato in orchestre prestigiose, quali l'Orchestra da Camera Italiana , Orchestra da Camera di Mantova, Orchestra Filarmonica della Scala, Orchestra dell'Accademia Nazionale di S. Cecilia, Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari. Attualmente è primo violoncello dell'Orchestra dell'Ente Concerti "M. De Carolis" di Sassari e prima parte in orchestre quali la Giovanile "Luigi Cherubini" (selezionato da Riccardo Muti), l'Orchestra dell'Accademia del Teatro Alla Scala di Milano e l'Orchestra Sinfonica "Giuseppe Verdi" di Milano. Ha  inciso  per  la  Brilliant  Classics  musiche  di  G. Albini.

Programma:

Sergej Rachmaninoff           Trio Elegiaco n. 1 in sol minore

Ludwig van Beeethoven      Trio in re maggiore op. 70 n. 1, “Trio degli Spettri”

                                               Allegro vivace e con brio

                                               Largo assai

                                               Presto

Claude Debussy                    Trio in sol maggiore

                                               Andante con molto allegro

                                               Scherzo. Moderato con allegro

                                               Intermezzo. Andante espressivo

                                               Finale. Appassionato

 

  • Duo tromba e pianoforte: Leonardo Sini e Matteo Taras

ORISTANO,   Hospitalis Sancti Antoni – Domenica 16 novembre

Leonardo Sini diplomato in tromba nel 2009, col massimo dei voti, presso il Conservatorio “L. Canepa” di Sassari sotto la guida del M° Antonio Mura, ha concluso col massimo dei voti i corsi di perfezionamento tenuti dal M°  Cassone presso la Scuola di Musica di Fiesole e nel 2013 si è laureato in tromba e tromba barocca alla Royal Academy of Music di Londra. Vincitore di numerosi premi nazionali ed internazionali, si è esibito come solista in importanti teatri e sale da concerto sia in Italia che all’estero, collaborando con l’ Orchestra Giovanile “Musasde Sardigna International” e l’ “Orchestra Filarmonica della Sardegna”, con la quale ha preso parte ad una tournée nelle Isole Canarie. Si è esibito in numerosi recitals e dal 2010 collabora con il pianista e organista Michele Nurchis. Si è particolarmente distinto in numerosi concorsi aggiudicandosi il Primo Premio assoluto nel 2005 ed il Primo premio  nel 2006 al Concorso “Prime note sulle orme di Mozart", il Primo Premio al Concorso Musicale “Accademia per Elisa” consecutivamente negli anni 2006 e 2007, il Primo Premio al “Premio Nazionale delle Arti” categoria “Giovani talenti” tenutosi a Novara nel 2006, il Primo Premio assoluto al Concorso Internazionale “Rovere d’oro”, a S. Bartolomeo (Imperia) nel 2007, finalista e unico rappresentante sardo al Concorso Nazionale “Talenti per la Musica” del Soroptimist International d’Italia tenutosi a Pesaro nel 2007, (Siena) nel 2008, il Secondo Premio al concorso Internazionale di Musica “Città di San Sperate” nella categoria musica da camera con il quintetto d’ottoni “Ichnos Brass Quintet” ,del quale è fondatore. Inoltre è stato vincitore dell’ XI Concorso di esecuzione musicale “Golfo degli Angeli” tenutosi a Cagliari nel 2011. Particolarmente attivo come camerista, si è esibito con quintetto d’ottoni “Ichnos Brass Quintet” in numerosi concerti all’interno di importanti eventi, festival e stagioni musicali, e col quintetto d’ottoni “Orbit Brass” di Londra con la quale ha partecipato al concerto tenutosi Parco Olimpico in occasione delle Paraolimpiadi del 2012. In qualità di orchestrale  ha suonato alla Queen Elizabeth Hall e St. Johns Smith Square e Duke’s Hall di Londra, Palau de la Mùsica Catalana a Barcellona, Auditorium Parco della Musica a Roma, Sala Nervi in Vaticano e al Festival del Cinema di Cannes nel 2013, prendendo parte a numerose stagioni liriche e concerti sinfonici sotto la direzione di importanti direttori e trasmessi dalla RAI, BBC, e altre emittenti internazionali. È stato prima tromba dell’“Orchestra Nazionale dei Conservatori” che comprende i migliori musicisti dei conservatori italiani e ha preso parte alle registrazioni di un DVD dell’opera Aida di G. Verdi pubblicato nel 2011.

Matteo Taras Nato a Sassari nel 1988, studia pianoforte presso il Conservatorio di Sassari, sotto la guida prima del prof. G. Brollo e poi con la prof.ssa A. Revel, insieme alla quale consegue il diploma accademico ad indirizzo solistico; contemporaneamente frequenta la classe di Composizione prima con il prof. R. Dapelo e poi con il prof. L. Macchi. Dal 2003 s’interessa alla direzione d’orchestra, seguendo i corsi dei maestri L. Della Fonte e E. Conjaert. Nel 2005 entra a far parte come tastierista del progetto Scekina, band che unisce la lingua sarda alle sonorità reggae, con la quale svolge attività concertistica e pubblicando, nel 2009, un CD dal titolo “Scekina”. Dal 2007 al 2010 è direttore artistico e musicale della Banda musicale di Ploaghe, insieme alla quale si esibisce in tutto il nord Sardegna.Da due anni svolge attività concertistica come pianista insieme a vari strumentisti e diversi ensemble musicali di vario genere, collaborando anche come clavicembalista ed organista: si esibisce frequentemente con complessi corali e con cantanti.  Recentemente ha studiato pianoforte presso l’Accademia di Musica di Pinerolo con i maestri E. Stellini e P. De Maria,  frequentando contemporaneamente l’Accademia Europea di Direzione d’Orchestra a Vicenza, coi maestri R. Gessi e L. Shambadal. Attualmente, oltre all’attività concertistica, frequenta il corso abilitante per l’insegnamento strumentale, continuando lo studio dello strumento con importanti maestri.

Programma :

H. Stevens – Sonata per tromba e pianoforte
- Allegro moderato
- Adagio tenero
-Allegro

J. Hubeau – Sonata per tromba e pianoforte
- Sarabande
- Intermède
-Spiritual

R. Schumann – Adagio e Allegro op. 70
F. Poulenc – Les Chemins de l’amour  
G. Enesco – Légend
L. Bernstein – Rondo for Lifey

 

 

  • Recital pianistico  di Amedeo Cannas

ORISTANO,  Hospitalis Sancti Antoni – Domenica 23 novembre

Amedeo Cannas giovane musicista cagliaritano sempre più apprezzato per il suo talento, definito dalla stampa: " Un enfant prodige al pianofote che sta ritagliando il suo spazio nel panorama isolano...ha già tutta la stoffa del concertista". Nato nel 1990, decide di iniziare lo studio del pianoforte a 10 anni sotto la guida del Maestro Valerio Carta e fa la sua prima esperienza con il pubblico all'età di undici anni.Nel 2004 viene ammesso al conservatorio "G.P. da Palestrina" di Cagliari nella classe del Maestro Maurizio Moretti col quale si diploma e si laurea col massimo dei voti e la lode. Fondamentale il percorso di studio con la Pianista Angela Oliviero che lo porta all'approfondimento del metodo tecnico della celebre scuola di Vicenzo Vitale.Sempre molto attivo in ambito concertistico, suona regolarmente nelle sale più prestigiose del cagliaritano e della Sardegna. Suona stabilmente in duo con il Pianista Luca Nurchis. Di particolare rilevanza i concerti tenuti per importanti Enti, festival, associazioni, agenzie, e rassegne in Italia e all'estero. È stato invitato come ospite a serate di beneficenza dal Rottary club e Lions club di Cagliari.Fin dall'età di 11 anni si mette in luce in diversi concorsi nazionali e internazionali classificandosi sempre con il primo premio.Di recente, Agosto 2012, il suo debutto con l'orchestra diretta dal Maestro Pietro Mianiti presso la Basilica di San Saturnino a Cagliari. Nel maggio 2012 la sua prima esecuzione delle Variazioni Goldberg di J.S.Bach all'auditorium del conservatorio di Cagliari ha riscontrato grande successo e lusinghiere critiche. Nel Gennaio 2011 è risultato vincitore del concorso Pianistico Internazionale " S. Rachmaninoff" in duo pianistico.A Settembre 2013 è prevista la sua prima incisione discografica.Di particolare rilevanza il suo incontro con il Maestro Aldo Ciccolini che di lui dice:" Un autentico artista". Numerose le Masterclass frequentate come allievo effettivo con illustri Maestri come Gerlinde Otto, Benetto Lupo, Stanisl Pochekin, Jurgis Karnavicius, Yiukio Miyazaki, Rolf Dieter Arens, Gabriel Tacchino e Claudio Martinez Mehner. Per sei anni prende parte, sempre come allievo effettivo, alle Masterclass di interpretazione e tecnica pianistica presso l'associazione "Inter Artes di Sassari" con i Maestri Maurizio Moretti, Stanislav Pochekin e Angela Oliviero, partecipando attivamente al concerto finale dei migliori allievi. Tra il 2011 e il 2012 completa il suo percorso sulla musica del 1600 e in particolar modo sulla musica di J. S. Bach attraverso lo studio del clavicembalo con il Maestro Fernando De Luca.

Programma:

W.A. Mozart      - Sonata K.V 331 in La maggiore

J.S. Bach:           - Concerto Italiano BWV 971

                          - Ouverture Francese BWV 831

 

  • Duo flauto e clavicembalo: Romeo Ciuffa e Fernando De Luca

ORISTANO,  Hospitalis Sancti Antoni – Domenica 30 novembre

Romeo Ciuffa si avvicina alla musica a otto anni grazie alla presenza nel suo paese natale di una Banda musicale, della quale frequenta i corsi di flicorno. Nel 1989 frequenta la Classe di corno presso il Conservatorio “S. Cecilia” di Roma sotto la guida del M° Luciano Giuliani. Successivamente studia trombone e basso tuba sempre presso il Conservatorio “S.Cecilia”. L’attività concertistica e la disposizione alla conoscenza storica gli consentono di approfondire molteplici stili, dal tradizionale repertorio solistico e cameristico, alla musica più antica e, nello specifico, alla musica del ‘600 e del ‘700 dalla quale resta profondamente colpito e ammirato. In tal senso affronta lo studio del flauto dolce presso il Conservatorio “O.Respighi” di Latina sotto la guida del M° Paolo Capirci. Frequenta successivamente varie masterclasses in Italia e all’estero. Oltre alle partecipazioni a molte Stagioni musicali in Italia, si segnalano diversi concerti tenuti anche all’estero. Nel 1997 fonda l’ Ensemble Arcangelo Corelli con il quale incide due CD di musiche del ‘600 romano e del ‘700 europeo. Successivamente istituisce insieme ad altri musicisti di Roma specializzati nella prassi barocca la Cappella Musicale Enrico Stuart duca di York con la quale affronta il repertorio vocale-strumentale del seicento e settecento francese incidendo in proprio diverse Messe, Mottetti, Cantate di M.A. Charpentier, M.R. Delalande, J.P. Rameau, J.B. de Boismortier ed altri.

Fernando De Luca intraprende giovanissimo gli studi musicali, dedicandosi inizialmente all'organo e in seguito al pianoforte. Si diploma nel 1987 sotto la guida di Velia De Vita. Studia inoltre basso continuo con Mons. Domenico Bartolucci. Si diploma in clavicembalo nel 1992 presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma sotto la guida di Paola Bernardi, ottenendo il massimo dei voti. Nello stesso anno, dietro segnalazione del Direttore, riceve dall'ARAM il premio Marcello Intendente quale miglior diploma dell'Anno Accademico. Si interessa ai problemi dell'interpretazione filologica del repertorio clavicembalistico tra Sei e Settecento, rivolgendo particolare attenzione allo studio e alla pratica delle accordature storiche. Ospite di numerose istituzioni concertistiche, si esibisce in Italia e all'estero sia come solista che in formazioni cameristiche. Nel 1994 vince il primo premio al concorso clavicembalistico Gambi presso il Conservatorio Gioacchino Rossini di Pesaro. Dal 1994 al 2003 è ospite di varie istituzioni concertistiche italiane e straniere quali il Gonfalone (Roma), l’Orchestra Regionale del Lazio, l’Estate fiesolana, la Sagra musicale umbra Segni barocchi, Santa Cecilia, il Festival Barocco del Salento, il Festival di Tagliacozzo, l’Accademia di Francia a Villa Medici. Dal 1999 è Continuista del CIMA (Centro Italiano di Musica Antica), con cui ha eseguito, tra l’altro, The Fairy Queen di Purcell, il Messiah di Händel, il Magnificat di Bach, Cantate di Telemann, il Funeral Anthem, l'Hercules ed il Judas Maccabaeus di Händel, sotto la direzione del M° Sergio Siminovich. Nel 2001 è parte del Comitato Nazionale per le celebrazioni del III centenario della nascita di Pietro Metastasio, in qualità di maestro al cembalo. In tale occasione ha preso parte alla rappresentazione di due oratori su testo di Metastasio, la Passione di Gesù Cristo di A. Salieri e il Giuseppe Riconosciuto di P. Anfossi, eseguiti a Roma nella chiesa delle Stimmate (registrati da Raisat e Radio Tre) e a Vienna nella Minoritenkirche e Michaelerkirche. È noto autore di numerose sonate in stile per cembalo (o organo), flauto, oboe, violino, viola da gamba, nonché di brani di musica vocale, ed in tal guisa è membro dal 2007 della associazione VoxSaeculorum fondata da G. Colburn. Dal novembre 2004 è titolare della cattedra di Clavicembalo presso il Conservatorio Pierluigi da Palestrina di Cagliari. Attualmente è continuista del gruppo dell’Accademia Barocca di Santa Cecila, gruppo che sotto la guida del maestro Paolo Pollastri (primo oboe dell’orchestra nazionale di Santa Cecilia di Roma) svolge attività con strumenti e prassi antica con un organico proveniente dall’orchestra grande, gruppo voluto dal maestro Bruno Cagli direttore artistico dell’accademia stessa. Si è esibito, per primo a Roma e in Italia nel 1991, cimentandosi nell’opera completa di J. N. P-Royer per cembalo e, dalla fine del 2006 collabora assiduamente con saladelcembalo.org nella realizzazione della messa on-line dell’opera completa clavicembalistica di G. F. Handel (inclusa la prima mondiale delle 60 Overtures nella trascrizione settecentesca per tastiera) nonché di raro repertorio francese, tedesco, inglese e italiano, come l’integrale di R. Jones, T. Chilcot, T. Arne, J. B. Loillet, P. Fevrier, Dagincourt, J. Sheeles e numerosi altri. Al suo attivo ha oltre 130 ore di registrazioni per cembalo solo, pubblicamente reperibili, tutte eseguite su due strumenti: il primo di fattura francese a due tastiere, copia da J. H. Hemsch 1754 fatta da Claudio Caponi (1985); il secondo, un modello tedesco a singolo manuale, copia da Christian Vater, 1738, fatta da François Ciocca (2007).

 

"1700...An evenimmng in London" 

Green Sleeves to a Ground da "The division flute"
A Division on a Ground by Mr. John Banister da "The division flute" 
Cembalo solo 
A Division on a Ground da "The division flute" 
Faronells Ground da "The division flute" 
A Division on a Ground by Mr. Eccles
da "The division flute" 
Cembalo solo 
A Ground by Mr. Finger da "The division flute" 
A Chacone da "The division flute" 
Pauls Steeple da "The division flute"

 

  • Recital pianistico Sebastiano Bussu

ORISTANO,   Teatro Garau – Domenica 7 Dicembre

Nato il 15 Gennaio 1998, segue le sue prime lezioni di musica dall'eta di otto anni, intraprendendo lo studio serio del pianoforte a dieci anni sotto la guida della professoressa Alessandra Medde con la quale studia per cinque anni. Attualmente studia presso la prestigiosa Schola Cantorum di Parigi nella classe del maestro Maurizio Moretti. Si è inoltre perfezionato seguendo i masterclass dell' “Accademia internazionale della musica di Cagliari” come allievo del pianista francese Jean Marc Luisada. Sin da subito risulta vincitore di numerosi premi in concorsi nazionali ed internazionali, distinguendosi per le sue eccellenti qualità e ottenendo così  sempre i migliori risultati, tra i quali si ricordano nel 2010 il primo premio assoluto al concorso nazionale “E.Zangarelli” di Città di Castello, nel 2011 il Primo Premio assoluto al medesimo concorso sia in qualità di solista che in duo a quattro mani, nel 2012  il primo premio al concorso internazionale “European music competition” di Moncalieri, assegnatogli da una giuria presieduta dal maestro Marcello Abbado, nel 2013 il terzo premio all' “International Young Talents Piano and Orchetra Competition” di Barlassina dove esegue il concerto k467 di Mozart e il terzo premio (primo e secondo non assegnati) al concorso intenzionale “Vittoria Caffa Righetti”.Nel 2014 ha conseguito un importante risultato in Spagna dove si è affermato come secondo classificato al prestigioso concorso pianistico internazionale “Villa de Xabìa” ottenendo riscontro favorevole da parte di giuria e pubblico. In febbraio 2015 parteciperà al prestigioso “Grand Prix” di Nizza. Ha inoltre all'attivo numerosi concerti sia in Italia che all'estero.

Programma :

F.Schubert: Impromptu op.90 n.1,2,3.

L.W.Beethoven: Sonata op.14 n.1

F.Liszt: Etude d'execution trascendante n.8 “Wilde Jagd”

F.Chopin: Etude op.25 n.10 “Octaves”

E.Granados: Allegro de concierto op.46

 

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014