Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

La mobilità lenta a Oristano e nell’area vasta

 04 07 2014    |     Evento dal 04 07 2014  al 04 07 2014

Tematiche: Ambiente e decoro urbano Polizia locale, viabilità e trasporti Qualità della vita Vita di città    |    Io sono: Cittadino

Un percorso ciclabile e pedonale di oltre 100 chilometri che costeggi il fiume Tirso attraversando 17 Comuni dell’area vasta intorno al capoluogo abbracciando una popolazione di 82 mila abitanti.

L’ambizioso progetto sul quale si stanno confrontando i comuni di Oristano (capofila), Arborea, Baratili San Pietro, Cabras, Marrubiu, Nurachi, Palmas Arborea, Ollastra, Riola Sardo, Santa Giusta, San Vero Milis, Siamaggiore, Simaxis, Solarussa, Terralba, Zeddiani e Zerfaliu, sarà al centro di un primo confronto pubblico venerdì 4 Luglio all’Hospitalis Sancti Antoni di Oristano.

“La mobilità lenta a Oristano e nell’area vasta. Esperienze nazionali e internazionali di ciclabilità” è il titolo dell’iniziativa che venerdì 4 Luglio, a partire dalle 16, all'Hospitalis Sancti Antoni, metterà a confronto il progetto e le finalità dell’area vasta di Oristano con le azioni già realizzate a Barcellona e Copenaghen.

“Sarà un pomeriggio dedicato alla mobilità lenta, ed in particolar modo alla promozione dell’uso della biciletta, che è uno dei cavalli di battaglia di questa amministrazione – spiegano il Sindaco di Oristano Guido Tendas e l’Assessore alla Mobilità Filippo Uras -. La nostra idea è quella di realizzare una sorta di master plan della mobilità lenta, che tenga conto dei progetti già realizzati (come ad esempio quello di Arborea o le piste già presenti a Oristano) e di quelli ancora da realizzare, attraverso un raccordo capace di integrare razionalmente una rete ciclabile e pedonale. In questa direzione ci stiamo muovendo con il coinvolgimento di 17 comuni che credono che la mobilità sia un’opportunità in termini di valorizzazione ambientale, di sviluppo turistico e di creazione di nuova economia”.

Il progetto – presentato questa mattina in conferenza stampa dall’architetto Enrica Campus - punta a definire un sistema di mobilità alternativa tra il capoluogo, le frazioni e i comuni dell’area vasta, per gli spostamenti quotidiani e nuovi itinerari per la fruizione ricreativa, turistica e sportiva. I percorsi attraversano il paesaggio oristanese lungo due assi principali, uno in direzione nord-sud e uno lungo il fiume Tirso. “Mobilità Lenta Oristano e area vasta” mette insieme i percorsi e le piste ciclabili esistenti, quelli in fase di realizzazione, quelli progettati e quelli in programma, e restituisce un unico grande progetto costruito insieme alla comunità indirizzato verso una mobilità alternativa per utilizzare la bicicletta per andare a scuola, al lavoro e per il tempo libero, per riqualificare la rete viaria urbana con quella rurale, per valorizzare le risorse ambientali e culturali e infine per migliorare la qualità di vita.

L’evento del 4 Luglio, arricchito dalla presenza di espositori, workshop, contributi nazionali e internazionali e un ciclo-aperitivo fino a Torre Grande, è solo il primo di una serie di iniziative in programma nei prossimi mesi dalle quali verrà fuori la proposta definitiva che sarà presentata alla Regione accedendo alle opportunità della nuova programmazione 2014-2020. Centrali, in questo senso, saranno i laboratori tematici previsti per Settembre, momenti di partecipazione e sensibilizzazione pubblica che serviranno per indirizzare meglio le scelte sulla scorta delle esigenze e delle proposte della popolazione.

Centrale nella costruzione della proposta progettuale definitiva l’azione di comunicazione che si svilupperà con azioni dirette come l’appuntamento del 4 luglio ed i laboratori tematici, ma anche un sondaggio sull’uso della bici e l’impiego di strumenti multimediali come un profilo facebook, il blog dedicato http://mobilitalenta.blogspot.it/ ed i siti istituzionali dei comuni coinvolti dove sarà possibile trovare tutte le informazioni.

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014