Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Presentazione dei primi due libri dalla collana Historica Paperbacks

 30 07 2015    |     Evento dal 30 07 2015  al 30 07 2015

Tematiche: Cultura e spettacolo    |    Io sono: Cittadino

Leggendo Ancora Insieme

Presenta

i primi due libri dalla collana Historica Paperbacks di Arkadia Editore 

Dei e religione dell’antica Roma
di Gian Matteo Corrias

e

Gonario II di Torres
di Gabriele Colombini

 

dialoga con gli autori, Pier Giorgio Spanu, professore di Archeologia cristiana e medievale presso l’Università di Sassari

 

Giovedì 30 luglio ore 21

Chiostro Hospitalis Sancti Antoni - Via Sant’Antonio - Oristano

 

Gian Matteo Corrias è laureato in Filologia Umanistica all’Università degli Studi di Firenze, dal 2006 è dottore di ricerca in “Civiltà dell’Umanesimo e del Rinascimento”. Autore di numerose pubblicazioni di ambito storico e filologico, attualmente insegna materie letterarie.
Nel saggio di Corrias il mondo religioso dell’Antica Roma: riti, divinità, la casta sacerdotale. Partendo dalle origini mitologiche di Roma, scopriamo quelli che sono stati gli influssi che hanno determinato la nascita della Triade Capitolina, cosa sia un pontifez maximus, che ruolo rivestiva la religione negli affari di Stato, il declino del paganesimo e la lotta con il cristianesimo emergente.

Gabriele Colombini, curatore dell’intera collana e autore del saggio su Gonario II di Torres e sulla Prima Guerra Mondiale, è laureato in Storia Medievale all’Università di Pisa. Livornese di nascita, dal 2006 vive e lavora in Sardegna.  Collabora con la rivista “Medioevo” ed è autore di numerosi saggi e pubblicazioni. Nel 2012 per Arkadia Editore ha pubblicato Dai cassinesi ai cistercensi. Il monachesimo benedettino in Sardegna nell’età giudicale (XI-XII secolo).
Gonario II di Torres, figura poco conosciuta del medioevo europeo è invece protagonista del volume curato da Gabriele Colombini. Personaggio dalla vita avventurosa, Gonario riuscì a sconfiggere i suoi avversari e recuperare il potere, dando inizio ad un lungo regno nel corso del quale si impegnò per dare impulso all’economia e salvaguardare i diritti dinastici messi in pericolo da fazioni e potentati vicini. Tutto questo ebbe termine quando Gonario abbandonò le vesti di giudice-re per vestire quelle di cavaliere e seguire il sogno del viaggio in Terra Santa. Un viaggio che lo portò lontano e lo rese uomo nuovo e diverso, capace di intessere relazioni con San Bernardo di Chiaravalle e altri eminenti personaggi dell’epoca.

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014