Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

A luglio e agosto a Torre Grande il servizio di salvamento a mare

  21 05 2019    |    Tematiche: Protezione civile Qualità della vita Turismo Vita di città    |    Io sono: Cittadino

Anche quest’anno a luglio e ad agosto a Torre Grande sarà attivo il servizio di salvamento a mare.
Lo garantirà il Comune di Oristano grazie uno stanziamento dal bilancio comunale di 35 mila euro.

La Giunta Lutzu, su proposta dell’Assessore all’Ambiente Gianfranco Licheri, ha approvato il piano e in questi giorni gli uffici comunali stanno avviando le procedure per l’affidamento del servizio.

Fino al 31 agosto, tutti i giorni dalle 9 alle 19, nelle tre postazioni allestite in spiaggia (una sul lato destro della torre, una sul lato sinistro e una all’altezza del primo pontile) il servizio sarà assicurato da 6 assistenti bagnanti, due operatori per postazione, uno in torretta per l’avvistamento e uno a terra per il pronto intervento.

“La presenza degli assistenti bagnanti è essenziale per prevenire pericoli e intervenire in caso di necessità per salvare vite umane, ma anche per offrire supporto e assistenza alle famiglie – spiegano il Sindaco Andrea Lutzu e l’Assessore Gianfranco Licheri -. Il compito degli assistenti bagnanti sarà quello di prestare soccorso in caso di necessità, ma anche effettuare azioni di prevenzione dagli incidenti in spiaggia e in mare, sorvegliare gli arenili e gli specchi d’acqua, segnalare ai bagnanti le condizioni meteomarine attraverso apposite bandiere colorate (rosse per condizioni sfavorevoli e pericolose per la balneazione, bianca in caso di condizioni favorevoli, blu per segnalare la presenza di meduse)”.

Il Comune e il soggetto appaltatore metteranno a diposizione le attrezzature necessarie al servizio: pattini, torrette di avvistamento, gazebi, sedie, cassette per il pronto soccorso, bombole di ossigeno e le radio VHF per le comunicazioni urgenti.

Il salvamento a mare è anche uno dei requisiti essenziali per ottenere la bandiera blu.

“Con alcune strutture balneari private presenti a Torre Grande si è ormai consolidata una collaborazione molto proficua – aggiunge l’Assessore Licheri -. La loro disponibilità consente di garantire un servizio ancora più efficiente e una copertura maggiore dello specchio di mare”.

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Accessibilità  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014