Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Eleonora d'Arborea con le grandi donne europee in Calendaria 2021

  12 08 2020    |    Tematiche: Cittadini e vita pubblica Cultura e spettacolo    |    Io sono: Cittadino

Grazie all’adesione del Comune di Oristano, Eleonora d’Arborea sarà protagonista del progetto pilota europeo “Calendaria 2021, Donne d’Europa - Femmes pour l’Europe - Women for Europe”, calendario trilingue (italiano-francese-inglese) dedicato a sessanta donne europee per dare loro visibilità quotidiana in ambito continentale.

La scelta della Giudicessa di Arborea è stata resa possibile dall’adesione dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Oristano al progetto “Calendaria 2021, Donne d’Europa - Femmes pour l’Europe - Women for Europe” promosso dall’Associazione “Toponomastica femminile” con la collaborazione della casa editrice “Matilda” e sotto la regia della Presidente Maria Pia Ercolini.
In qualità di paese membro, l’Italia condivide i valori dell’Unione Europea di inclusione, tolleranza, giustizia, solidarietà e uguaglianza.
Il principio della parità tra uomo e donna è alla base di tutte le politiche Europee ed è l’elemento su cui l’integrazione europea si fonda, come ben sottolineato e sancito dal Trattato di Lisbona e dalla Carta dei diritti fondamentali. Il progetto, ricordando la costante presenza femminile nella storia italiana ed europea, intende alimentare, nei giovani ed in particolare nelle donne e nelle ragazze, l’autostima e la forza necessaria ad aver fiducia nel futuro, rinforzando le maglie di una rete sociale che appare a volte slabbrata.

Sono state selezionate 2 donne per ognuno dei 27 paesi europei, 3 per i paesi fondatori (inclusa l’Italia). Le 3 donne italiane prescelte dalla associazione sono Eleonora d’Arborea (Sardegna), Ada Rossi (nata in Emilia Romagna, ha operato in Lombardia) e Fausta Deshormes La Valle (nata in Campania ha operato in Lazio).

Eleonora d’Arborea, con la “Carta de Logu” in vigore dal 1392 al 1827, elevò a legge il diritto di ogni essere umano alla dignità personale, facendosi ispiratrice delle moderne pari opportunità, proponendosi con un operato a valenza europea e universale. Una donna della storia di Oristano e della Sardegna che diventa simbolo delle strategie di pace in Europa e nel Mediterraneo e del buon governo nell'era della globalizzazione.

In qualità di partner del progetto, il Comune di Oristano, oltre a concedere il logo istituzionale, acquisterà 250 copie del calendario da diffondere negli istituti scolastici della città e nei luoghi della cultura cittadina.

“Il calendario è dedicato a sessanta donne meritevoli dell’Unione Europea ed è significativo che tre esse ci sia la nostra Eleonora, regina e giudicessa, legislatrice ed antesignana delle politiche di parità - spiegano il Sindaco Andrea Lutzu e l’Assessore alla Cultura Massimiliano Sanna -. Il calendario è un ottimo strumento didattico nelle scuole superiori di primo e secondo grado in cui si affronta lo studio dell’Europa in chiave geografica e/o giuridica. Condividiamo l’obiettivo di dare visibilità quotidiana in ambito europeo alle donne che si distinte per loro azioni. Allo stesso modo condividiamo l’obiettivo di promuovere l’identità e la lettura di una Unione europea equa, democratica, solidale ed inclusiva, sottolineando l’impegno verso il perseguimento di quei valori di matrice Europea, base delle moderne democrazie”.

“Con entusiasmo promuoviamo e partecipiamo alla realizzazione di un progetto innovativo e pilota che contribuirà, tra l’altro, a far conoscere la figura di Eleonora d’Arborea e la sua Carta De Logu in tutta Europa – aggiunge l’Assessore alla Cultura Massimiliano Sanna -. Il fondamento delle società moderne e democratiche si basa anche sulla diffusione della conoscenza, alle nuove generazioni, delle donne che con coraggio, spirito pionieristico, competenza, sacrificio e tenacia hanno costruito la società italiana ed europea”.

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Accessibilità  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014