Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

La Sartiglia 2020 si apre con le 22 stelle dei contadini

  23 02 2020    |    Tematiche: Cittadini e vita pubblica Cultura e spettacolo Turismo Vita di città    |    Io sono: Cittadino

Una magnifica giornata.

La Sartiglia 2020 del Gremio dei Contadini non poteva andare meglio, con 22 stelle centrate su 82 discese, 2 delle quali per mano di Su Componidori Ignazio Lombardi che è stato impeccabile nella gestione della corsa.
Ma al di là del ricco bottino di stelle, tutto ha funzionato al meglio in ogni fase, dalla vestizione nella sede del Gremio di San Giovanni in via Aristana, al corteo in via Duomo, al bell’incrocio di spade tra Su Compondori e Su Segundu Corrado Massidda, alla velocità che ha accompagnato quasi tutte le discese alla stella, alla bellissima benedizione che Ignazio Lombardi ha impartito al pubblico di via Duomo in una memorabile Remada, fino alla corsa delle pariglie che, come raramente accade, già dalla domenica ha offerto tantissime evoluzioni di gran valore.
E anzi, proprio il cospicuo numero di stelle ha determinato un allungamento dei tempi in via Duomo e, insieme ai due incidenti occorsi a Marco Cardias e Salvatore Montisci, fortunatamente non particolarmente gravi, ha impedito di portare a conclusione la corsa delle pariglie in via Mazzini.
Anche il clima ha fatto la sua parte, ragalando una bella giornata, con temperature miti.

Per il pubblico presente a Oristano è stata la miscela ideale e l’apprezzamento finale non è mancato.
Tanti, tantissimi i turisti che hanno affollato la città e assistito al secolare spettacolo della giostra equestre.
Molto bella anche l’immagine finale della gioia del Presidente del Gremio dei Contadini Gianni Dessì e di tuti i componenti del Gremio dopo la seconda stella centrata dal capocorsa.

Il grande protagonista della prima giornata della Sartiglia 2020 è stato sicuramente Su Componidori. Ignazio Lombardi ha gestito con calma e sicurezza, mostrando grande padronanza e offrendo il meglio in groppa a Reinos.
È stato Lombardi a inaugurare la lunga serie di stelle, centrandola al primo tentativo, ma anche a fare il bis con Su Stoccu, guadagnando la prima stella d’oro del 2020 e scatenando la gioia del Gremio e del pubblico assiepato sulle tribune a ai lati della pista di via Duomo.
Dopo la prima stella di Lombardi è arrivata quella di Andrea Cinus, segundu cumponi del Gremio dei falegnami della Sartiglia di martedì prossimo.
La sequenza è quindi proseguita con Fabrizio Pomogranato, Alessio Garau, Anhony Maccioni, Luca Murtas, Andrea Solinas, Salvatore Montisci, Gianfranco Manunza, mentre la decima stella è arrivata con Emanuela Colombino. Undicesimo centro per Marco Serra e poi Danilo Casula, Nicola Figus, Daniele Ferrari, Salvatore Aru, Michael Casula, Angelo Massidda, Paolo Pippia e Paolo Falchi. Federico Fenu tocca quota 20 e chiude la serie prima di lasciare la scena a Su Componidori che con Su Stoccu fa centro e guadagna la stella d’oro, anticipando di poco Corrado Massidda che segue l’esempio del capocorsa e con Su Stoccu porta a 22 il conteggio definitivo delle stelle.

L’elegante Remada di Lombardi strappa applausi a scena aperta.
La gioia in via Duomo è grande e i festeggiamenti per le belle imprese di Su Componidori e di Su Segundu allungano i tempi condizionando lo svolgimento della Corsa delle Pariglie in via Mazzini che comunque dispensano spettacolo e divertimento. Tra le tante belle prove offerte dai cavalieri meritano una menzione i ponti volanti di Cannea Manunza Vidili, Cingolani Iriu Scanu e Piroddi Tocco Vacca, la piramide di Casula Pau Volturo, il tre su tre con centrale rovesciato di Colombino Manni Soddu e Concas Misura Rosa.

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Accessibilità  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014