Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

La scomparsa di Roberto Porrà, studioso amico della città di Oristano

  08 04 2020    |    Tematiche: Cittadini e vita pubblica Cultura e spettacolo    |    Io sono: Cittadino

La comunità archivistica sarda è in lutto. Piange la scomparsa di Roberto Porrà.

Nato a Cagliari nel 1951, laureato in Lettere, Roberto Porrà lavorò come funzionario presso la Soprintendenza Archivistica per la Sardegna, istituzione che poi diresse come Reggente per ben diciotto anni, con competenza, acume e con una acuta sensibilità, apprezzata da quanti come noi si occupano di salvaguardare, diffondere e condividere questo enorme patrimonio culturale, storico e identitario.

Intenso e proficuo fu il triennio che lo vide alla direzione dell’Archivio di Stato di Oristano. A questa missione unì la passione la ricerca e per la didattica svolta all’Ateneo turritano per ben otto anni. In questa Università fu professore a contratto di Archivistica e Legislazione dei beni culturali, disciplina che insegnò anche all’Università di Cagliari, come ricordano gli allievi che frequentarono un Master incentrato sulle medesime materie di studio e di indagine. All’intelligente passione e competenza archivistica unì l’amore per la storia della Sardegna, specie dell’età moderna, in una dimensione attenta alle specificità del caso locale ma sempre con in una ottica ampia, mediterranea e internazionale. Lo dimostrò una lungimirante indagine sul culto della Madonna di Bonaria e l’Argentina, a partire dal toponimo Buenos Aires, in forza dei documenti d’archivio con i quali Porrà documentò una leggenda - sopravvissuta cinque secoli - che, con il suo contributo, non restò tale, ma diventò una pagina di storia, suffragata dalle carte e confortata dagli storici.

Autore di circa cinquanta tra articoli, prefazioni, note e saggi su riviste e volumi, inerenti alle tematiche archivistiche, nel 1988 fu nominato membro corrispondente a vita della Sociedad Argentina de Historiadores, presieduta dal professore Enrique De Gandía.

Uomo di eccellente cultura, ebbe rapporti intensi con l’Archivio Storico del Comune di Oristano, al quale riservò sempre una particolare attenzione, in special modo negli anni nei quali fu a capo della Soprintendenza Archivistica. Questa simpatia, questa empatia intellettuale permise al Bollettino dell’Archivio di fregiarsi di un contributo dedicato alle istituzioni civiche del contado arborense: lo riproponiamo di seguito, come omaggio affettuoso alla memoria di uno studioso e maestro - prematuramente scomparso - amico della città di Oristano.

Il controllo regio sulle istituzioni civiche e del contado di Oristano di Roberto Porrà

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Accessibilità  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014