Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Nuraxinieddu ha reso omaggio a San Giacomo

  29 07 2020    |    Tematiche: Cittadini e vita pubblica Turismo Vita di città    |    Io sono: Cittadino

Sabato 25 luglio la comunità di Nuraxinieddu ha reso omaggio a San Giacomo.

Quest’anno la festa è stata limitata dal Coronavirus che ha impedito i soliti festeggiamenti a margine della celebrazione religiosa ma non il rinnovo della devozione al santo.

Il Comitato promotore, sostenuto dall’Assessorato alla cultura del Comune di Oristano, non ha quindi voluto comunque rinunciare a una tradizione risalente ad oltre due secoli, ossia da quando la comunità di Nuraxinieddu è stata posta sotto la protezione di San Giacomo Apostolo.

E’ stata perciò solo una festa religiosa, senza i tradizionali spettacoli con gli artisti, la musica, i balli, i fuochi pirotecnici, i giochi per i bambini, is istazzus.

Nel pomeriggio un autoveicolo scoperto, con a bordo il simulacro di San Giacomo, seguito dalla autorità religiose e civili è partito, con le campane dispiegate a festa e il canto de “is coggius”, dalla chiesa parrocchiale al parco “Eugenio Cadoni”, dove si è celebrata la Santa Messa Solenne, alla quale hanno assistito circa 200 persone, con i posti a sedere distanziati secondo le disposizioni vigenti.

In prima fila il Vice Sindaco e Assessore alla cultura Massimiliano Sanna, che ha rappresentato ufficialmente il Comune di Oristano, l’Assessore regionale Anita Pili, il presidente del Comitato Nino Cuccu e il suo vice Ivo Pili, il sindaco di Solarussa Mario Tendas.

Ha celebrato la Santa Messa il Parroco Don Fabio e con lui Don Aleandro e Don Ilario. Il coro parrocchiale di Nuraxinieddu ha accompagnato il sacro rito con i canti e la musica.

Al termine del rito religioso la statua del Santo seguita sempre dalle autorità religiose e civili e dai responsabili del comitato, prima di rientrare nella chiesa di San Giacomo, ha percorso le vie del paese, abbellite con fiori a addobbi, stavolta accompagnata dalla tradizionale e allegra musica sarda.

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Accessibilità  |   Dichiarazione di Accessibilità  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014