Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Palasport - Chiarimenti al bando esplorativo per la gestione

  23 01 2021    |    Tematiche: Sport e tempo libero    |    Io sono: Associazione Cittadino Imprenditore

L’Assessorato comunale allo Sport ha pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Oristano i chiarimenti relativi all’avviso esplorativo per manifestazione d’interesse per l’utilizzo temporaneo del nuovo Palazzetto dello Sport.

Le precisazioni fornite dagli uffici chiariscono alcuni dubbi che sono stati manifestati nelle scorse settimane dalle società sportive” spiega l’Assessore allo Sport Maria Bonaria Zedda che anticipa l’intenzione della Giunta Lutzu di concedere una proroga per la partecipazione al bando esplorativo.

“L’avviso ha l’esclusiva finalità di raccogliere le manifestazioni di interesse per la gestione temporanea del nuovo Palazzetto, rimandando ad una successiva fase tutte le clausole inerenti la concessione nonché la richiesta di uno specifico progetto di gestione - precisa l’Assessore Zedda -. Il Comune successivamente procederà a stabilire i parametri di valutazione delle offerte ai fini dell’aggiudicazione che sarà effettuata sulla base di uno specifico progetto di gestione”.

Possono partecipare al bando titolari di attività imprenditoriale con un fatturato annuale di almeno euro 100.000 negli ultimi tre anni (2017/18/19), associazioni sportive riconosciute operanti senza scopo di lucro, iscritte al Registro Nazionale delle Associazioni e Società sportive e affiliate ad una Federazione sportiva riconosciuta dal CONI. Le società sportive che non raggiungono il fatturato di 100 mila euro possono presentarsi in associazione con un imprenditore. La partecipazione dell’imprenditore con fatturato di 100 mila euro non è ammessa se non in possesso dei requisiti previsti per le società sportive

La durata della gestione temporanea è di 2 anni per consentire al concessionario di predisporre un piano minimo di organizzazione delle attività e consentire al Comune di procedere una concessione di più lungo periodo.

“Uno dei punti sui quali sono state chieste precisazioni riguarda le spese – aggiunge l’Assessore Maria Bonaria Zedda -. Gli oneri a carico dell’aggiudicatario saranno quelli relativi alle pulizie e al decoroso mantenimento dei locali e delle aree concesse, comprese la piccola manutenzione ordinaria. Il gestore dovrà rimborsare al Comune le spese per le utenze idriche, elettriche e la vigilanza. Spese che allo stato attuale sono state quantificate in 30 mila euro circa. Non è previsto alcun altro onere e quindi nemmeno un canone di concessione o locazione. Il soggetto aggiudicatario potrà ricavare introiti dalla gestione temporanea della struttura attraverso anche l’organizzazione di singoli eventi pubblici a pagamento e attraverso introiti pubblicitari disposti all’interno della struttura”.

La scadenza della presentazione delle domande è il 5 febbraio 2021, ma nei prossimi giorni sarà comunicata l’eventuale proroga. La documentazione è disponibile su questo sito istituzionale nella sezione /servizi/atti documenti altri bandi e avvisi/ anno2020

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Accessibilità  |   Dichiarazione di Accessibilità  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014