Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Vaccinazioni - Il 23 aprile all'Hub di Sa Rodia si completano gli over 80

  17 04 2021    |    Tematiche: Protezione civile Vita di città    |    Io sono: Anziano Associazione Cittadino Disabile Genitore Giovane Imprenditore Lavoratore Studente

Prosegue la campagna di vaccinazione anti-Covid sul territorio organizzata dal Servizio di Igiene e Sanità Pubblica guidato dalla dottoressa Maria Valentina Marras e dedicata ai cittadini di 80 e più anni. 

A Oristano città venerdì 23 aprile si concluderà la somministrazione delle prime dosi fra gli ultraottantenni non ancora convocati. Come di consueto, gli interessati riceveranno una lettera di invito da parte del Comune che verrà recapitata a domicilio dal personale della Protezione civile. Alla giornata conclusiva potranno partecipare, oltre ai residenti convocati tramite lettera, anche gli ultraottantenni (dai nati nel 1941 in su) domiciliati in città o che, assenti in casa al momento della convocazione o per altri motivi, non hanno ricevuto la lettera d'invito.

I team vaccinali Assl Oristano, in collaborazione con i rispettivi Comuni, saranno presenti nei seguenti paesi:

  • Lunedi 19 aprile: Uras (I dosi), Samugheo (prosecuzione II dosi)
  • Martedì 20 aprile: Albagiara (I dosi); Pau, Assolo, Villaverde, Magomadas, Modolo, Flussio (II dosi)
  • Mercoledì 21 aprile: Ollastra, San Nicolò d'Arcidano, Usellus (I dosi); Gonnoscodina, Simala, Siris, Pompu, Baradili, Suni, Tinnura (II dosi)
  • Giovedì 22 aprile: Laconi, Paulilatino, Cuglieri (II dosi)
  • Venerdì 23 aprile: Oristano, Seneghe (I dosi); Morgongiori, Neoneli, Villaurbana, Cuglieri (II dosi)
  • Sabato 24 aprile: Simaxis (I dosi)

Attualmente la copertura della vaccinazione dei cittadini ultraottantenni in provincia di Oristano ha superato l'85% dei paesi della provincia ed entro la fine del mese, compatibilmente con la disponibilità di dosi e la situazione epidemiologica, si completerà la somministrazione delle prime dosi in tutti i comuni. Saranno recuperati i paesi in cui le inoculazioni dei vaccini erano state rimandate la scorsa settimana a causa della temporanea indisponibilità di fiale Pfizer, indisponibilità non dipendente dalla Assl di Oristano.

"Siamo a un ottimo punto con la campagna degli over 80 – dichiara il Commissario Straordinario Antonio Cossu – La scelta di inviare i team vaccinali in tutti i paesi della provincia è senz'altro molto impegnativa dal punto di  vista organizzativo, ma ottimale in termini di partecipazione dei cittadini più anziani ed esposti al rischio di contagio".

"Ci è stata chiesta da alcuni sindaci la disponibilità a proseguire in questo senso, con l'attivazione di minihub sul territorio che rendano più agevole l'accesso alla vaccinazione per tutti i cittadini – prosegue Cossu – L'autorizzazione degli hub non dipende direttamente dalla Assl ma, come ha spiegato il Commissario Straordinario Ats-Ares Massimo Temussi, da parte di Ats nulla osta ad attivare altri centri di vaccinazione sul territorio, oltre a quello di Oristano, purchè siano “isorisorse”, ovvero non richiedano un impegno diretto da parte di Ats-Assl Oristano in termini di personale".
L'indicazione è quella di una gestione da parte dei Comuni in collaborazione con i medici di medicina generale del territorio, come già sta avvenendo in altre zone della Sardegna.

Al 15 aprile sono state complessivamente 34.186 le dosi di vaccino somministrate in provincia di Oristano: una netta accelerata è stata data con l'apertura dell'hub vaccinale, avviata martedì 13 aprile, nel quale si stanno vaccinando gli Over 70 e 60, senza esenzioni per patologia, registrati al Portale regionale dei vaccini.

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Accessibilità  |   Dichiarazione di Accessibilità  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014